I 7 chakra: come influenzano le nostre vite

Questo articolo offre una panoramica dei 7 Chakra per principiantie una comprensione dei concetti di come questi centri energetici influenzano la tua vita. Una volta che hai spiegato i Chakra, puoi iniziare a lavorare con loro a livello fisico, mentale o emotivo. Man mano che approfondisci l'esperienza dei Chakra, scoprirai che c'è sempre altro da scoprire su te stesso.

sette chakra
I 7 chakra del corpo

Introduzione

I 7 chakra sono i sette centri energetici principali del corpo. La parola "Chakra" significa "ruota" in sanscrito, l'antica lingua indiana, e si riferisce a come appaiono e si sentono i Chakra nel corpo – un po' come "ruote che girano" di energia.

Quando i sette Chakra sono tutti uguali ed equilibrati, significa che l'energia li attraversa liberamente e senza interruzioni. Quella crea armonia nel tuo corpo, mente e spirito. Quando si sente parlare di un Chakra "bloccato" o di un Chakra "sbilanciato", significa che l'energia della forza vitale si è bloccata da qualche parte in uno o più Chakra.

Se osservi da vicino, lo farai essere in grado di rilevare un Chakra bloccato in una persona notando i sintomi. I sintomi potrebbero essere:

  • Fisico – relativo al corpo
  • Mentale: relativo alla mente e ai modelli di pensiero, o
  • Emotivo: relativo ai sentimenti.

Una volta identificato un blocco, è possibile riportarlo in equilibrio attraverso alcuni degli strumenti e delle tecniche spiegati qui.

Il concetto di Chakra spiegato

L'idea dei Chakra è stata menzionata per la prima volta nei Veda, gli antichi testi spirituali. Si pensa che siano scritti tra il 1,500 e il 1000 aC. Attraverso la pratica dello yoga, il conoscenza dei chakra è stato portato fino ad oggi, con molti aderenti alla spiritualità new age che lavorano con i Chakra.

La comprensione di base dei Chakra è semplicemente che sono ruote di energia che possono avere effetti profondi sulla nostra vita!

I 7 chakra del nostro corpo

I sette chakra corrono lungo la spina dorsale del corpo, in un canale energetico noto come Susumna. Ogni Chakra possiede la propria energia unica che lo rende un centro di potere individuale.

Puoi lavorare su tutti i tuoi Chakra, o mira a un singolo Chakra che pensi debba essere rafforzato. Mentre scorri l'elenco qui sotto, pensa a quali qualità vorresti invitare di più nella tua vita.

Questi 7 Chakra e la loro posizione

  • Chakra della radice (Muladhara) – Situato alla base del coccige. Le qualità di Muladhara sono stabilità e sicurezza di messa a terra.
  • Chakra sacrale (Swadhisthana) – Situato nel bacino, appena sotto l'ombelico. Le qualità del Chakra Sacrale sono la creatività, la sessualità e l'equilibrio tra maschile e femminile dentro di te.
  • Chakra del plesso solare (Manipura) – Situato nella pancia, sopra l'ombelico. Le qualità di Manipura sono motivazione, determinazione e potere.
  • Chakra del cuore (Anahata) – Situato nel centro del cuore. Le qualità di Anahata sono l'amore incondizionato, l'apertura e il dare e il ricevere.
  • Chakra della gola (vishuddha) – Situato in gola. Le qualità del chakra della gola sono espressione, dire la tua verità e comunicazione chiara.
  • Chakra del terzo occhio (Ajna) – Situato tra le sopracciglia al centro della fronte. Le qualità di Ajna Chakra sono intuizione, visioni e abilità fisiche.
  • Chakra della corona (Sahasrara) – Situato sulla sommità della testa, al centro. Le qualità di Sahasrara sono connessione, unità e unità.

Lavorare con i chakra

Esistono diversi modi per lavorare con i tuoi Chakra, consentendo a persone diverse di connettersi a livelli diversi ai propri Chakra.

Puoi praticare posizioni yoga, usa la meditazione e la visualizzazione, lavora con pietre e cristalli curativi, usa profumi e oli, canta mantra (suoni) e usa mudra (gesti delle mani). Puoi anche usare domande specifiche sul diario, creare un altare, muovere il tuo corpo e ascoltare i suoni dei chakra curativi.

Puoi scegliere come connettiti con i tuoi chakra. Puoi trarre vantaggio combinando alcune di queste tecniche e creare una cerimonia personale di Chakra per te stesso attorno al Chakra con cui stai lavorando.

Puoi farlo da solo o puoi invitare i tuoi amici a unirsi a te mentre crei lo spazio per lo svolgimento di un viaggio di guarigione.

Alcune idee e ispirazioni per le Cerimonie dei Chakra

  • Per il chakra della radice, una cerimonia potrebbe includere il collegamento con la terra in qualche modo, radicandosi così nella natura.
  • Per il Chakra Sacrale, ti potrebbe piacere ballare, muoverti e seguire il flusso mentre ti immergi in uno specchio d'acqua.
  • Per il plesso solare, porta il fuoco nella tua cerimonia! Fai un rituale di combustione vicino a un falò o accendi un gran numero di candele in casa.
  • Per il Chakra del Cuore, puoi bere il cacao, un tonico che apre il cuore, ed esercitarti a dare e ricevere amore incondizionato.
  • Per il chakra della gola, puoi cantare o cantare e permettere all'espressione della tua voce di viaggiare in lungo e in largo.
  • Per il chakra del terzo occhio, lavora con le visualizzazioni e crea una visione prestabilita del tuo futuro.
  • Per il Chakra della Corona, puoi meditare sull'immagine di un loto e immaginarlo aprirsi e ricevere tutto ciò di cui ha bisogno dall'universo.

Come puoi vedere, ci sono diversi modi creativi per lavorare con i Chakra. Se provi una delle idee per la cerimonia suggerite sopra, prenditi del tempo in seguito per riflettere sulle intuizioni che emergono e su come ti sei sentito durante le attività. Questo ti darà un'indicazione del Chakra, che sia equilibrato o meno.

Top Problemi e soluzioni relativi ai Chakra

I problemi di Chakra dipendono davvero dal Chakra specifico a cui sono correlati. Diamo un'occhiata ad alcuni dei problemi comuni che le persone sperimentano con ciascun Chakra.

Problemi per ogni Chakra

  • Chakra della radice – Senza terra, una sensazione di instabilità e mancanza di struttura nell'ambiente circostante. Fisicamente può essere collegato al dolore lombare o al disagio alle gambe e ai piedi.
  • Chakra sacrale – Mancanza di creatività, mancanza di energia sessuale e rigidità. Fisicamente, potrebbe presentarsi come problemi con gli organi sessuali o problemi riproduttivi.
  • Plesso solare – Mancanza di motivazione e motivazione, procrastinazione e rabbia eccessiva. Fisicamente questo può essere visto come problemi digestivi.
  • Chakra del cuore – Nessuna empatia, cuore freddo e chiuso (mancanza di amore) e incapacità di dare o ricevere dagli altri. Nel corpo, questo può manifestarsi come malattie cardiovascolari o problemi cardiaci.
  • Chakra della gola – Scarsa fiducia nel parlare, incapacità di discernere la verità dalle bugie e lottare per esprimersi. Fisicamente questo può manifestarsi con la perdita della voce, tosse eccessiva, schiarimento della gola e mal di gola.
  • Chakra del terzo occhio: Incapacità di vedere chiaramente, nessun collegamento con l'intuizione o la saggezza interiore e mancanza di lungimiranza. Fisicamente questo può influenzare la vista e la memoria.
  • Chakra della corona: Sentirsi disconnessi dalla tua vita e dissociato dal tuo corpo. Questo può anche presentarsi come depressione, ansia e altri problemi di salute mentale.

Se vedi qualcuno di questi problemi nella tua vita, sappi che va bene, perché possono essere curati. Per riportare un Chakra al suo stato equilibrato, puoi leggere le idee sulla cerimonia di cui sopra o leggere più a fondo pratiche specifiche che puoi usare per stimolare quel Chakra. 

sommario

Lavorare con i Chakra è un viaggio che cresce con l'esperienza. Più leggi su di loro e applichi la tua comprensione dei Chakra a te stesso, otterrai una comprensione più profonda di come funzionano i Chakra. Per facilitare il tuo viaggio abbiamo creato un corso online su Comprendere i chakra, che ti aiuterà ad approfondire l'argomento e ottenere anche preziose informazioni.

Harshitaa Sharma
La signora Sharma è un'insegnante consapevole, scrittrice, yoga, consapevolezza e meditazione quantistica. Sin dalla tenera età, ha avuto un vivo interesse per la spiritualità, la letteratura dei santi e lo sviluppo sociale ed è stata profondamente influenzata da maestri come Paramhansa Yogananda, Ramana Maharishi, Sri Poonja Ji e Yogi Bhajan.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Hai una domanda? Contattaci subito!