Virabhadrasana I (Guerriero I)

Nome / i inglese

Virabhadrasana I, posa del guerriero I

Sanscrito

/ Vīrabhadrāsana

Pronuncia

veer-ah-bah-DRAHS-anna Uno

Significato

vīrabhadra: "guerriero"
asana: "postura"

Benefici fisici

virabhadrasana I (virare-ah-bah-DRAHS-anna One) apre la cavità toracica, migliorando l'elasticità dei polmoni. Rimuove anche la rigidità delle spalle, del collo e delle articolazioni dell'anca, dando forza ed elasticità ai muscoli della schiena e rimuovendo la tensione nella parte bassa della schiena.

La natura simile ad un affondo di questa posa significa che i muscoli delle gambe e dei glutei sono rafforzati e tonificati.

Benefici energetici

Figlia del grande re Daksha, Sati era nota per la sua bellezza e divinità. Si innamora dell'asceta Lord Shiva. Lord Shiva, il grande maestro degli yogi, imbrattato di cenere, lucchetti arruffati, ornato di ghirlande di teschi, vivere vicino alla pira del fuoco non era lo sposo ideale per la figlia di un re. Il re Daksha rifiutò la richiesta di Sati di prendere la mano di Lord Shiva, ma il suo amore era forte e lasciò il regno per unirsi a Lord Shiva.

Il re ebbe una grande cerimonia del fuoco e tutti furono invitati alla cerimonia, tranne Sati e Shiva. Sati fu delusa dal comportamento di suo padre e decise di andare alla cerimonia senza il suo invito. Lord Shiva le consigliò di non andare in imbarazzo da suo padre. Lascia credere che suo padre cambierebbe vedendo sua figlia in una condizione dolorosa. Ma al suo arrivo non è stata invitata o rispettata. Sentendosi imbarazzata nel radunarsi di tutti gli dei e i re, la sua rabbia causò un grande calore nel suo corpo e si autoimmolò nel suo corpo. Ciò ha causato un grande disturbo nell'universo. Lord Shiva è apparso sulla scena con grande rabbia. Si tolse una ciocca arruffata dai capelli e la gettò sulla terra. Dalla terra spuntò un enorme guerriero, Virabhadra. Virabhadra tagliò la testa al re Daksha. Lord Shiva provò compassione verso il re Daksha e gli diede una testa di capra in sostituzione della sua testa originale.

Essere guerrieri non è facile, specialmente quando dobbiamo combattere le nostre menti e abitudini. Il guerriero in noi dovrebbe lavorare per tirar fuori il meglio da noi in tutte le situazioni. La posa del guerriero ci ricorda che la ferocia esiste non solo per distruggere ma anche per coltivare la forza per raggiungere integrità, compassione e amore nella nostra mente.

Controindicazioni

Quelli con ipertensione non dovrebbero sollevare le braccia e dovrebbero tenere i palmi delle mani sui fianchi. Quelli con lordosi lombare dovrebbero piegare la gamba posteriore del ginocchio per garantire la lunghezza della parte bassa della schiena. Le donne in gravidanza o mestruate dovrebbero farlo asana su una sedia con il tallone posteriore contro il muro. Evita di ricoprire la parte bassa della schiena in questa posa.

Entrare in posa

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.