Dhanurasana (posa dell'arco)

Nome / i inglese

Dhanurasana, posa dell'arco

Sanscrito

धनुरासन / Dhanurāsana

Pronuncia

DAH-noo-RAH-Suh-nuh

Significato

dhanura: "arco"
āsana: "postura"

Benefici fisici

Dhanurasana (DAH-noo-RAH-suh-nuh) è un'eccellente posa yoga di flessione della schiena per aumentare e riguadagnare forza e flessibilità della colonna vertebrale. Rinvigorisce gli organi interni, in particolare gli organi digestivi, rimuovendo quindi la costipazione. Stimola anche le ghiandole surrenali e il sistema nervoso simpatico. Questa posa espande il torace e rafforza i polmoni, rendendolo una buona posa per quelli con asma e problemi respiratori. Dhanurasana rafforza anche i muscoli delle gambe, in particolare la parte superiore delle cosce, allevia le spalle rigide e riduce il peso in eccesso intorno all'area addominale. Questa posa è raccomandata per quelli con diabete, incontinenza e disturbo mestruale.

Benefici energetici

Questa asana dà forza alla mente. Generalmente abbiamo meno consapevolezza del corpo posteriore; Questo asana ci dà coraggio e forza per spostarci verso l'ignoto. Nell'epico Ramayana Lord Shiva aveva fatto un arco molto forte e lo aveva regalato a Rcika, poi a Sage Jamadagni, poi a Lord Parasrurama e poi a Re Janaka. L'arco era così pesante che ci vollero 300 uomini per trasportarlo.

La figlia del re Janaka stava giocando con una palla che cadde nella scatola dove era tenuto l'arco. La principessa Sita sollevò la prua da sola e, vedendo questa scena, il re Janaka decise di dare sua figlia a un principe che poteva spezzare l'arco.

Il saggio Vishwamithra portò Rama e Lakshmana al palazzo del re Janaka per una speciale cerimonia del fuoco (yajna). L'arco è stato esposto durante la cerimonia. Il re Janaka mentre raccontava la storia dell'arco, fece un'offerta dicendo che sua figlia, la principessa Sita, sarebbe stata data in matrimonio a chiunque fosse in grado di rompere l'arco.

Ora, il re Janaka disse a Vishwamithra di chiamare i suoi giovani studenti per vedere l'arco e provare a infilare l'arco e mettere la mano di sua figlia in matrimonio. Alcuni principi ci provarono ma non riuscirono nemmeno a sollevare l'arco. Quindi Sage Viswamithra fece segno a Lord Rama e Rama usò solo una mano e spezzò l'arco in due pezzi. Tutti applaudirono e i fiori vennero dal cielo.

Sita era molto forte e poteva sollevare l'arco di Lord Shiva, ma il principe avrebbe dovuto essere più forte di lei per rompere l'arco. Da questa storia l'arco rappresenta la forza e la capacità di uscire dalla nostra zona di comfort per raggiungere le altezze della nostra pratica yoga. Lord Rama rappresenta la nostra determinazione e la Principessa Sita rappresenta il dono della calma quando mettiamo gli sforzi nella nostra pratica.

Controindicazioni

Evita questa posa quando hai mal di testa o emicrania. Le donne che hanno le mestruazioni o in gravidanza dovrebbero evitare questa posa. Quelli con lesioni al collo o dolore dovrebbero tenere la testa alta. Questa posa non dovrebbe essere eseguita quando si soffre di ulcera allo stomaco o diarrea. Assicurati che gli studenti continuino a respirare normalmente e non trattengano il respiro in questa posa poiché ciò può provocare pesantezza alla testa. Mantenere le gambe e le braccia ferme per evitare qualsiasi carico direttamente sulla colonna vertebrale.

Andare in posa

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.