fbpx

Perché ti senti insicuro nello Yoga: come smettere di competere e iniziare a goderti la tua pratica

Hai mai guardato la persona accanto a te durante la formazione degli insegnanti, che è in una pazza variazione avanzata, e hai alzato gli occhi per la frustrazione?

Forse non molto tempo prima, avevi provato ad entrare in quella posa e sei caduto sul pavimento.

Anch'io. C

Perché lo facciamo? Lo yoga è non una competizione. Si suppone che lo yoga consista nel trasformare la tua visione verso l'interno; si tratta di sedersi con te stesso e lasciarsi andare. Lo yoga riguarda l'essere nel momento, con il respiro e nient'altro.

Ma così spesso ci abbandoniamo completamente e ci concentriamo su quanto tutti gli altri siano meglio di noi. È l'esatto contrario dello yoga.

Questi confronti e la concorrenza si basano sulle nostre insicurezze. Ed è molto più facile sedersi e giudicare le altre persone piuttosto che fare un po 'di lavoro su noi stessi.

Ma la buona notizia è che essere onesti su queste insicurezze a volte è la parte più difficile. Una volta che possiamo ammettere che abbiamo qualcosa su cui dobbiamo lavorare, siamo a metà strada.

Quindi diamo un'occhiata ad alcuni dei motivi per cui potremmo sentirci insicuri nello yoga.

Tutti sono diversi

Tutti abbiamo un'idea di come dovremmo "apparire" mentre pratichiamo lo yoga. Quando vediamo altre persone che guardano come vorremmo guardare, iniziamo a pensare che dobbiamo cambiare questo o quello dei nostri corpi.

Ma tutti abbiamo corpi completamente diversi, ugualmente belli.

E la verità è che ci sono alcuni tradizionali asana (pone) nello yoga che potrebbe non funzionare per tutti stile di vita là fuori.

Va bene. Ecco a cosa servono le modifiche.

Rimaniamo bloccati nella nostra testa con questa idea di giusto e sbagliato nello yoga. Ma è una nozione falsa.

Se ti senti bene, non ti stai ferendo e stai respirando, quindi stai facendo yoga esattamente come dovresti farlo.

Questo è tutto ciò che conta.

Quindi la prossima volta che guardi la variazione di un'altra posa di qualcun altro e ti rendi conto che sembra completamente diverso dal tuo, invece di chiederti: "Ma lo sto facendo bene?" Chiedilo a te stesso, 'Come ti fa sentire?'E regolare da lì.

Sei esattamente dove dovresti essere

Questo potrebbe essere un cliché, ma è vero.

Sia nella vita che nello yoga, ovunque tu sia, essere lì.

Quando ti dai il permesso di sentire esattamente come ti senti, puoi più facilmente andare avanti e crescere. Questo vale per lo yoga allo stesso modo. Lasciati iniziare dall'inizio e procedi verso le cose più avanzate.

Costruisci una base per la tua pratica. Inizia dove sei.

Costringere qualsiasi cosa a funzionare non funziona mai. Quindi sappi che sei esattamente dove dovresti essere ed essere lì con te stesso.

Divertiti con esso

Quando ho iniziato a praticare yoga, il mio più grande concorrente era sempre me stesso. Sarei così frustrato se non potessi tenere una posa fintanto che l'ho tenuto l'ultima volta.

yoga con divertimento

Quindi ho deciso di elaborare un approccio diverso. Volevo fare yoga più sul piacere che sul dolore. Ho scelto di divertirmi. La vita è già piena di altre cose difficili. Perché aggiungere un'altra cosa?

Ho iniziato a stabilire un'intenzione all'inizio di ogni pratica per suonare e lasciar andare qualsiasi aspettativa e divertirmi.

Ho scoperto che questo mi rendeva meno preoccupato di entrare in certe pose e più preoccupato del modo in cui mi sentivo in ogni posa. C'è stato un ammorbidimento nella mia pratica che alla fine ha portato al suo rafforzamento.

Lascia andare tutte le aspettative e la pressione che ti metti. Lasciati giocare. Potrebbe essere il modo migliore per far crescere la tua pratica.

Il confronto è veleno

Quando ci confrontiamo con gli altri, ci diciamo che non siamo abbastanza bravi.

E se c'è una voce in cui crediamo su tutte le altre, è la nostra.

Il confronto è una strada pericolosa. Non solo ci abbandoniamo; creiamo una relazione negativa con un'altra persona senza nemmeno dire nulla a loro.

Dovremmo trattare i nostri compagni yogi come una comunità, una tribù. Siamo tutti sulla stessa barca.

Altre persone potrebbero Dai un'occhiata più messi insieme di quanto sembri. Ma stiamo solo capendo le cose.

Quindi smetti di creare veleno con confronto e competizione.

Renditi conto che competere con qualcun altro deriva solo dalla tua insicurezza. Capire di cosa si tratta e stare con esso. Sii gentile con te stesso.

Perchè importa?

Perché sentiamo di dover essere migliori delle altre persone? Importa davvero che qualcun altro possa fare una posa yoga meglio di te?

La risposta è no.

Non ti picchiare se ti ritrovi a diventare troppo competitivo nello yoga. Ancora una volta, significa solo che sei un essere umano. Ma questo non lo rende ok.

Quando si tratta di esso, tu sapere che la pratica di un'altra persona non ha nulla a che fare con la tua.

Sta a te, indipendentemente dal fatto che tu sia disposto a dare un'occhiata dentro te stesso. Ma so che se lo decidi, ne varrà la pena. All'inizio difficile, sì, ma ne vale la pena.

Quando teniamo uno specchio di fronte a noi stessi, vediamo cose che cerchiamo di evitare nella vita di tutti i giorni. Ma queste cose tendono ad emergere nelle nostre proiezioni e giudizi degli altri.

Trova il coraggio di vederti chiaramente. Quindi fai il lavoro. Siediti con te stesso. Consenti a te stesso di essere esattamente quello che sei.

Quando lo fai, non avrai alcun motivo per competere con i tuoi compagni yogi. Ti consigliamo solo di abbracciarli.

certificazione siddhi yoga chakra
Meera Watt
Meera Watts è la proprietaria e fondatrice di Siddhi Yoga International. È conosciuta in tutto il mondo per la sua leadership di pensiero nel settore del benessere ed è stata riconosciuta come Top 20 International Yoga Blogger. I suoi scritti sulla salute olistica sono apparsi su Elephant Journal, CureJoy, FunTimesGuide, OMtimes e altre riviste internazionali. Ha ottenuto il premio Top 100 Entrepreneur of Singapore nel 2022. Meera è un'insegnante e terapista di yoga, anche se ora si concentra principalmente sulla guida di Siddhi Yoga International, blog e trascorrere del tempo con la sua famiglia a Singapore.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Contattaci

  • Questo campo è per scopi di convalida e deve essere lasciato invariato.

Contatto su WhatsApp