Natarajasana o posizione della ballerina

Vantaggi, controindicazioni, consigli e come fare

natarajasana
Nome / i inglese
Posa del ballerino, posa del signore della danza, posa di Shiva danzante, posa del re della danza
Sanscrito
नटराजासन / Naṭarājāsana
Pronuncia
na-tara-jahs-anna
Significato
Nata: ballerina
Raja: Re o Signore
Asana: posa

Natarajasana a prima vista

Natarajasana, conosciuto anche come "Posa del Signore della Danza" o "Posa del ballerino”, è un'asana yoga che prevede il bilanciamento e la flessione della schiena. Deve avere un profondo piegamento all'indietro che richiede molta pazienza, concentrazione e perseveranza.

Vantaggi:

  • Natarajasana richiede forte equilibrio e concentrazione, che aiutano a mantenere il senso generale di equilibrio del corpo. Questa posa è una posa per rafforzare la forza e aumenta la forza complessiva del corpo.
  • La posa allunga i muscoli lungo la parte anteriore del corpo e aiuta ad aumentare la flessibilità generale. Apre le spalle, il petto e le cosce, aumentando la flessibilità e aiutando a mantenere l'equilibrio. La postura richiede concentrazione e attenzione mentale.
  • La posa può stimolare gli organi addominali, favorendo la digestione, promuovendo la sana funzione degli organi e aiutando a abbassare la pressione sanguigna.

Chi può farlo?

Individui con buona flessibilità ed equilibrio, persone con buona salute fisica, che non presentano lesioni gravi, hanno familiarità con le posizioni yoga che implicano equilibrio e piegamento della schiena e sono professionisti da intermedi ad avanzati. Le persone che vogliono perdere peso e hanno la pressione bassa dovrebbero praticare questa posa.

Chi non dovrebbe farlo?

Le persone con dolore alla parte bassa della schiena, ai fianchi o alle ginocchia, le persone che soffrono di ipertensione (pressione alta), problemi cardiaci durante la gravidanza e problemi alla colonna vertebrale dovrebbero evitare questa posa. Le persone con la sindrome del tunnel carpale dovrebbero evitare questa posa.

Vantaggi di Natarajasana

Introduzione

Derivato dalle parole sanscrite “Nata”, che significa ballerino, e "Raja”, che significa re o signore, Natarajasanarappresenta la danza divina del Signore Shiva, che è spesso associato alla creazione, alla distruzione e alla natura ciclica dell'esistenza. "Asana" si riferisce a varie pose nello yoga per raggiungere il benessere fisico e spirituale.

Così "Natarajasana" è il "Posa del re dei ballerini”. Il nome va direttamente al signore Shiva, che è dietro l'intera creazione e dissoluzione dell'universo. La postura mostra la posizione aggraziata e dinamica della danza del Signore Shiva. La postura invita il praticante ad allinearsi con il ritmo dell'universo, che è personificato da Shiva.

Prepararsi per Natarajasana

Inizia con un buon riscaldamento yoga, incluso un po' di calore con altre asana come la posa dell'arco e lo stretching della mucca-gatto. La posa della ballerina va praticata a stomaco vuoto o dopo un'ora di pasto molto leggero. Quindi stai dritto nella posa della montagna e mantieni l'intero peso corporeo equamente distribuito su entrambi i piedi. Trova il tuo equilibrio e coinvolgi il nucleo.

Guarda il livello delle spalle. Non dovrebbero esserci macchie. Sposta il peso sul piede sinistro. Piega il ginocchio sinistro per sollevare il piede dal pavimento. Allo stesso tempo, allunga il braccio destro in avanti, parallelo al suolo. Mantieni i fianchi allineati in avanti. Mantieni lo sguardo fermo e fai respiri profondi mentre trovi il tuo equilibrio e conforto nella posa.

Come fare Natarajasana?
Seguire la procedura passo passo

  1. Inizia con la posa della montagna. Il peso deve essere equamente distribuito su entrambi i piedi.
  2. Quindi, sposta il peso sul piede destro e connettiti fortemente con il terreno.
  3. Poi lentamente, con respirazione corretta, piega il ginocchio sinistro per sollevare il piede sinistro dal pavimento.
  4. Tieni il piede sinistro con la mano sinistra. Estendi il braccio destro in avanti all'altezza delle spalle. Questo ti aiuterà a bilanciare e contrastare il peso della gamba sollevata. Mantieni i fianchi allineati e coinvolgi il core.
  5. Mantieni l'equilibrio e inclinati leggermente in avanti. Puoi mantenere un punto focale stabile per guardare davanti a te.
  6. Non dovrebbe esserci alcuna fretta nel rilasciare la posa, rilasciare lentamente il piede sinistro, tornare direttamente alla posa della montagna e cambiare lato.

Quali sono i vantaggi di Natarajasana?

  • Rafforza i muscoli delle gambe: Richiede il bilanciamento su una gamba, che impegna e rafforza i muscoli della gamba in piedi, compresi i quadricipiti, i muscoli posteriori della coscia e i muscoli del polpaccio.
  • Calma la mente: La consapevolezza della posa con lo sguardo aiuta a calmare la mente e ad aumentare la concentrazione.
  • Aumenta la fiducia: Poiché la posa apre il cuore, aiuta ad aumentare la fiducia in se stessi e la forza interiore.
  • Migliora la consapevolezza: La natura della posa è tale da incoraggiare la consapevolezza.
  • Attiva Manipura Chakra: Stimola il Manipura (Plesso Solare).
  • Aumenta la circolazione sanguigna: La posa aiuta a mantenere il corretto flusso sanguigno nelle varie parti del corpo, migliorando la circolazione generale.
  • In caso di bassa pressione sanguigna: L'asana è particolarmente utile in caso di pressione bassa poiché aiuta ad aumentare la circolazione sanguigna.
  • Riduce lo stress: La postura è un'asana che apre il cuore, aiutando così a ridurre lo stress e migliorare la concentrazione.
  • Patologie legate ai glutei, alle cosce, all'inguine e all'addome. Poiché l'asana apre l'anca, potrebbe essere utile nelle malattie legate a queste aree.

Principi di allineamento fisico di Natarajasana

  • Natarajasana è una posa fatta per crescere spiritualmente. Puoi praticare con un mudra per il braccio teso oppure puoi mantenerlo senza mudra con lo sguardo davanti,
  • Quando ti pieghi in avanti, mantieni l'equilibrio, poiché la posa richiede forza, equilibrio e flessibilità. Tieni il piede fermo a terra. Puoi anche sostenere un muro. Mantieni il petto sollevato, l'ombelico in dentro e rilassati nella posa.
  • La presa della mano e della gamba dovrebbe essere salda e comoda. Dovrebbe essere in base alla tua flessibilità.

Condizioni di salute da cui potrebbero trarre beneficio Natarajasana

  • Rafforza i muscoli delle gambe: Natarajasana richiede il bilanciamento su una gamba, che impegna e rafforza i muscoli della gamba in piedi, compresi i quadricipiti, i muscoli posteriori della coscia e i muscoli del polpaccio.
  • Migliora la flessibilità: La posa prevede l'allungamento dei quadricipiti e dei flessori dell'anca della gamba sollevata, aumentando la flessibilità.
  • Apre i fianchi: Aiuta a migliorare la flessibilità e la mobilità dei fianchi.
  • Migliora l'equilibrio: Natarajasana è una posa impegnativa, ma una volta padroneggiata aiuta a migliorare l'equilibrio.
  • Allunga spalle e petto: Il braccio esteso nella posa allunga le spalle e il petto, favorendo una migliore postura e flessibilità delle spalle.
  • Connessione mente-corpo: Bilanciare e concentrarsi sull'allineamento della posa migliora la connessione e la concentrazione mente-corpo.

Modifica di Natarajasana con oggetti di scena

  1. Natarajasana con una sedia: Posiziona una sedia con la schiena rivolta verso di te. Utilizzare una sedia per sostenere la mano e sollevare lentamente il piede alternativo per tenere la punta con la mano.
  2. Cinturino Yoga: Avvicina la cinghia al pavimento e fai un anello con la mano, e la respirazione solleva lentamente il piede da terra mantenendo la cinghia trattenuta. Puoi anche tenere una sedia qui per sostenerti in modo da non perdere l'equilibrio. Continua ad avvicinare la cinghia alla testa finché non ti senti a tuo agio quando raggiungi la posa finale e rimani lì per alcuni minuti. Ripeti l'altro lato.
  3. Contro un muro: Mantenere la distanza di una mano dal muro. Inizia a sollevare la gamba destra ed estendi il braccio sinistro verso il muro per raggiungerlo e ottenere supporto. I principianti possono usarlo per ottenere un buon equilibrio e padronanza della posa. A poco a poco puoi aumentare la distanza tra te e il muro.

Natarajasana e Variazioni

  1. Natarajasana B: Dopo aver raggiunto il Natarajasana tenendo il piede destro con entrambe le mani, tirarlo e appoggiare il piede sulla testa; lo sguardo è verso l'alto. È un tratto più profondo. Trova l'equilibrio.
  2. Natarajasana 2: Dopo aver tenuto la caviglia con la mano, piegarsi in avanti con le anche e mantenere la colonna vertebrale eretta. Raggiungi il pavimento con la punta delle dita della mano destra.
  3. Nanto Natarajasana: Quando tieni l'alluce destro con la mano destra dietro il corpo, porta il gomito destro in avanti e mantieni la parte superiore del corpo parallela al pavimento.
  4. Variazione della postura del ballerino: La posa è una posa di livello successivo, che richiede di sollevare il piede destro nel gomito destro e usare la mano sinistra come supporto.

Sicurezza e precauzioni

  • Lesioni recenti o croniche: Una persona che soffre di dolore cronico in qualsiasi parte del corpo dovrebbe evitare questa posa, poiché potrebbe non essere sicura.
  • Problemi all'anca o al ginocchio: Le ginocchia devono essere piegate e sollevate per evitare uno stress eccessivo sulle ginocchia. Non dovrebbe essere praticato con problemi al ginocchio.
  • Problemi alla schiena: La posa richiede il piegamento della schiena, quindi non è consigliata a persone che soffrono di forti dolori alla schiena.
  • Lesioni alla spalla: Poiché è necessario impegnare le spalle e il collo, la posa non è consigliata alle persone che soffrono di lesioni alla spalla.
  • Alta pressione sanguigna: Le persone che soffrono di pressione alta dovrebbero evitare questa posa poiché richiede forza, resistenza e flessibilità.
  • Gravidanza: La posa deve coinvolgere il nucleo. Quindi, durante la gravidanza, è opportuno evitare qualsiasi tipo di sforzo sull'addome.
  • Vertigini o vertigini: La posa richiede equilibrio. Chi soffre di capogiri o vertigini dovrebbe evitare completamente la posa.
  • Sindrome del tunnel carpale: Le persone con questa sindrome dovrebbero evitare questa posa poiché i polsi sono ruotati per tenere le dita dei piedi per aiutare a sollevare la gamba.

Errori comuni

  • Le spalle dovrebbero essere dritte, senza curve. Non dovrebbero esserci troppi archi.
  • La gamba non dovrebbe essere molto alta. Dovrebbe essere in base al livello di comfort, mantenendo i fianchi perpendicolari al suolo. Per ottenere l’equilibrio, il nucleo dovrebbe essere ben impegnato.
  • Non tenere il piede troppo stretto con alcun tipo di disagio per mantenere l'integrità della posa. Mantieni attiva la gamba in piedi.
  • Mentre cambi i lati, stai di nuovo dritto. Non dovrebbe esserci alcun tipo di fretta.
  • Anche se la posa è eseguita correttamente, se non utilizzi un punto focale, potrebbe non supportarti completamente poiché potrebbe causare problemi di bilanciamento.
  • Mantieni respiri costanti e profondi durante l'asana.
  • È sempre consigliabile praticare entro i propri limiti e con l'aiuto di un insegnante di yoga certificato.
  • Chakra è associato al potere personale, all’autostima e alla fiducia.

Natarajasana e Respiro

  • Inspira sollevando il piede sinistro dietro, piegando il ginocchio, ed espira tenendolo da dietro con la mano sinistra. Inspira sollevando il piede sinistro e, secondo il livello di comodità, mantenendo il braccio destro teso in avanti Gian Mudra.
  • Espirare mantenendo il pollice piegato con l'indice e mantenendo le dita dei piedi tra il pollice e l'indice. Mantieni l'equilibrio e ripetilo dall'altra parte. Questa postura yoga aiuta a mantenere un buon sistema respiratorio ed è anche una buona postura per impostare una serie di piegamenti all'indietro.

Pose di follow-up

Conclusione

Natarajasana aiuta a favorire un buon sistema digestivo, rende elastica la colonna vertebrale e aiuta a perdere peso in modo uniforme aumentando il metabolismo. È una buona pratica aumentare la fiducia in se stessi e mantenere un equilibrio dentro e fuori. Aiuta a mantenere forti le spalle, le braccia, le gambe e la schiena. Se praticato con regolarità, aiuta nel benessere generale della persona. Questa posa viene praticata per superare le paure e sperimentare la liberazione finale.

Apri la porta a una carriera appagante nell'insegnamento dello yoga con i nostri corsi di formazione per insegnanti di yoga accreditati. Scegli tra i nostri fondamentali Corso di formazione per insegnanti di yoga di 200 ore, Avanzate Corso di formazione per insegnanti di yoga di 300 ore, o l'onnicomprensivo Corso di formazione per insegnanti di yoga di 500 ore – tutti certificati da Yoga Alliance, USA. Immergiti nel mondo della filosofia, dell'anatomia, delle metodologie di insegnamento dello yoga e altro ancora. Cogli questa opportunità per diventare un istruttore di yoga certificato e ispirare gli altri nel loro percorso verso il benessere. Iscriviti ora e intraprendi un viaggio di trasformazione!

Meera Watt
Meera Watts è la proprietaria e fondatrice di Siddhi Yoga International. È conosciuta in tutto il mondo per la sua leadership di pensiero nel settore del benessere ed è stata riconosciuta come Top 20 International Yoga Blogger. I suoi scritti sulla salute olistica sono apparsi su Elephant Journal, CureJoy, FunTimesGuide, OMtimes e altre riviste internazionali. Ha ottenuto il premio Top 100 Entrepreneur of Singapore nel 2022. Meera è un'insegnante e terapista di yoga, anche se ora si concentra principalmente sulla guida di Siddhi Yoga International, blog e trascorrere del tempo con la sua famiglia a Singapore.

Rimani in contatto

  • Questo campo è per scopi di convalida e deve essere lasciato invariato.

Contatto su WhatsApp