Vinyasa Yoga: la tua guida completa

Tutto ciò che avresti sempre voluto sapere su questo popolare ed energizzante stile di yoga!

Se hai appena iniziato a frequentare le lezioni di Yoga nel tuo studio locale, potresti aver notato una strana parola che continua a ripetersi. Vinyasa.

Se non hai frequentato troppo le persone yoga potresti essere un po 'confuso. Dopotutto, non è mai come si presenta nella normale conversazione quotidiana. Le persone non sono esattamente in giro per il refrigeratore d'acqua al lavoro parlando del fantastico Vinyasa lezioni che hanno preso tutti ieri sera.

Beh ... forse in California.

Il punto è che, come al solito, siamo qui per rispondere a qualsiasi domanda tu possa avere e poi alcuni con la nostra guida completa Vinyasa Yoga!

Tratteremo tutte le basi e ti daremo un semplice 20 minuti Vinyasa Sequenza di flusso per principianti appositamente progettato per portarti sulla strada giusta verso un rinvigorente ed espansivo Vinyasa Yoga pratica!

Cominciamo con la domanda più importante:

Che cosa è Vinyasa Yoga?

cos'è lo yoga vinyasa

Vinyasa è una parola dalla lingua sanscrita dell'antica India che essenzialmente significa "collocare in modo sacro". In termini pratici, possiamo dire che a Vinyasa è qualsiasi movimento fatto in modo consapevole, deliberato e metodico, al fine di creare un'atmosfera di meditazione e devozione.

Tuttavia, nella moderna pratica yoga, Vinyasa ha un significato più specifico. Si riferisce ai movimenti che collegano le pose insieme per formare le sequenze dinamiche di una lezione di yoga guidata. Le classi che incorporano pose collegate in questo modo sono state chiamate "Flusso" classi.

La parola "Flusso, "È essenzialmente una traduzione della parola Vinyasa e i due termini sono intercambiabili.

Tuttavia, come se le cose non fossero abbastanza complicate, c'è un uso ancora più specifico della parola Vinyasa che è importante che uno studente appassionato di yoga lo sappia, poiché lo incontreranno frequentemente. Questo è quando viene chiesto loro di "prendere un Vinyasa. "

Facendo una Vinyasa

Più moderno Vinyasa Yoga si basa in un modo o nell'altro su uno stile di Yoga chiamato Ashtanga Vinyasa Yoga, che è stato originariamente insegnato dal famoso pioniere dello yoga T. Krishnamacharya e infine formalizzato dal suo studente K. Pattabhi Jois.

In Ashtanga Vinyasa, la maggior parte delle pose sono collegate tra loro da una sequenza di movimenti basata sul tradizionale Surya Namaskar, or Saluto al sole. Questa sequenza è quasi sempre la stessa ogni volta.

Quindi, ad esempio, se la posa che stai facendo è una piega in avanti seduta e ti viene chiesto di prendere un Vinyasa, salterai o tornerai in una posizione della plancia sull'inalazione.

Abbassa in Chaturanga Dandasana, o il fondo di un push-up sull'espirazione.

Alla prossima inspirazione premi nelle mani e inarchi la schiena, aprendo il torace verso la parte anteriore della stanza ed entrando Urdhva Mukha Svanasana, or Verso l'alto cane.

yoga a flusso unico

Quindi, alla prossima espirazione piegherai le dita dei piedi sotto e premi di nuovo dentro Adho Mukha Svanasana, or Cane rivolto verso il basso inclinando il coccige verso il soffitto e rilassando la testa verso il pavimento.

Cane rivolto verso il basso di solito viene trattenuto per cinque respiri, dopodiché si entra nella posa successiva, spesso saltando i piedi attraverso le mani o verso la parte anteriore del tappetino durante l'inalazione.

In molte lezioni di Vinyasa, prendendo a Vinyasa di solito è un'opzione data per gli studenti che desiderano avere una pratica più intensa. In questi casi, è anche appropriato che uno studente prenda semplicemente Cane rivolto verso il basso o addirittura Posa del bambino, mentre altri lo sono prendendo a Vinyasa se sentono di aver bisogno di riposarsi un po '.

Qual è la differenza tra Ashtanga e Vinyasa Yoga?

Abbiamo stabilito che la maggior parte delle forme di Vinyasa Lo yoga è vagamente basato su Ashtanga Vinyasa Yoga, di solito abbreviato in "semplicementeAshtanga, "Ma esattamente come sono diversi?

Ashtanga utilizza una sequenza fissa di posture che devono essere praticate ogni giorno. La sequenza viene gradualmente aggiunta, posa per posa, quando l'insegnante sente che uno studente è pronto. Poiché la sequenza è fissa, lo studente deve memorizzare la sequenza ed eseguirla al proprio ritmo di respirazione. tradizionalmente Ashtanga le lezioni non sono quasi mai guidate.

Piuttosto, gli studenti si riuniscono in lezioni di tipo "Mysore", in cui esercitano la sequenza al proprio ritmo e l'insegnante è semplicemente disponibile per aiutare gli studenti a perfezionare le pose, apprendere nuove pose o affrontare eventuali problemi che possono sorgere.

Vinyasa Yogad'altra parte, è quasi sempre in un formato guidato, basato sulla classe. Gli insegnanti costruiscono sequenze creative che hanno lo scopo di affrontare questioni specifiche, lavorare su determinate parti del corpo o costruire per raggiungere posture e movimenti di punta.

Vinyasa Yoga le classi di solito sono diverse da una classe all'altra, anche se ci sono molti insegnanti che hanno aperto la strada alle loro sequenze fisse che potrebbero scorrere durante la settimana, il mese o l'anno.

Quali sono i vantaggi di Vinyasa Yoga?

Perché Vinyasa Lo yoga enfatizza sia l'attività fisica aerobica che la meditazione centrata sul respiro, ha la capacità di essere un sistema completo di salute e benessere olistico che non solo aiuta a sviluppare il corpo, ma anche la mente e lo spirito.

5 principali vantaggi di Vinyasa Yoga

benefici yoga vinyasa

I suoi benefici sono quasi troppo numerosi per nominarli, ma qui ci sono i cinque più importanti.

1. Salute cardiovascolare e respiratoria

Aggiungendo le sequenze di collegamento, Vinyasa Yoga diventa un allenamento cardiovascolare, in particolare se le sequenze vengono eseguite in modo rapido. Una sfida Vinyasa la classe dovrebbe aumentare la frequenza cardiaca e lasciare sudare il praticante.

Inoltre, perché l'obiettivo del Vinyasa i movimenti sono sempre su una respirazione regolare, piena e deliberata, aiuta a esercitare il diaframma, allungano i muscoli che espandono la cassa toracica e aiutano a mantenere sano il tessuto polmonare.

2. Forza

Perché Vinyasa Yoga le sequenze di solito vengono eseguite con il minor slancio possibile, sono esercizi composti estremamente efficaci che lavorano il core e i muscoli stabilizzatori tanto quanto i grandi muscoli di movimento primario.

Questo aiuta a costruire equilibrio e fiducia nei movimenti e può aiutare a mantenere la salute e l'equilibrio articolati con l'avanzare dell'età.

Praticanti a lungo termine di Vinyasa Yoga spesso diventano molto forti e atletici pur rimanendo piuttosto magri.

3. Perdita di peso

C'è molto dibattito sul se Vinyasa Yoga porta alla perdita di peso. Tuttavia, prove aneddotiche di innumerevoli professionisti a lungo termine suggeriscono che lo sia.

Ciò può essere dovuto al fatto che un serio praticante di Yoga considererà la sua dieta, le sue abitudini e i suoi comportamenti come parte integrante della sua pratica e condurrà generalmente uno stile di vita sano fuori dal tappeto.

Tuttavia, l'intensità di a Vinyasa La pratica dello yoga può essere spesso sottostimata selvaggiamente dai non praticanti perché sguardi facile. Questo perché parte della pratica consiste nel mantenere una respirazione lenta e deliberata e un'espressione rilassata e senza tensione.

Vinyasa Yoga può essere intensamente atletico e i praticanti quotidiani tenderanno a perdere peso con una pratica coerente, in particolare in combinazione con una dieta nutriente.

4. Disciplina e attenzione

Vinyasa Yoga quasi sempre collega il suo movimento al respiro, insieme a segnali di allineamento fisico molto specifici e persino a punti di osservazione. Questo aiuta a sviluppare un incredibile grado di concentrazione e può aiutare a costruire attenzione mentale e chiarezza.

Nonostante il suo ovvio uso come forma di esercizio fisico, la maggior parte delle persone che praticano Vinyasa Lo yoga per un lungo periodo di tempo scoprirà che i suoi effetti più profondi sono sui loro mente, piuttosto che il loro corpo.

5. Lo stato del flusso

Vinyasa Lo yoga è spesso descritto come "meditazione in movimento".

C'è un'incredibile quantità di attenzione che deve essere impiegata per eseguire i movimenti e le posture in modo efficace, e una quantità incredibilmente sottile di dettagli che è richiesta, spesso includendo anche dove guardare, come respirare e in cui il corpo attiri anche la consapevolezza .

Tutto ciò aiuta ad attirare il professionista in ciò che è noto come "stato del flusso. "

il colore del pollice stato del flusso è uno stato mentale in cui qualcuno è interamente concentrato sul momento presente e sugli eventi che si svolgono immediatamente a portata di mano, piuttosto che rimuginare sul passato o pianificare il futuro remoto.

La possibilità di inserire a stato del flusso può essere estremamente utile per gestire i sintomi di ansia e depressione, aiutando a ripristinare la mente e controllare la capacità di auto-parlare negativo e circolare.

Is Vinyasa Yoga per me?

La risposta breve è quasi sicuramente sì.

Tuttavia, ci sono alcune cose importanti da considerare prima di iniziare a Vinyasa Yoga pratica.

Vinyasa Yoga può essere insegnato in innumerevoli modi diversi e può essere adattato per soddisfare le esigenze della maggior parte delle persone indipendentemente dalla loro età, tipo di corpo o problemi di salute. Tuttavia, non esiste alcuna garanzia che il "Vinyasa Yoga"La lezione del programma presso il tuo studio di yoga locale sarà adatta a te.

Assicurati di informarti in anticipo sul livello di difficoltà e attenzione della classe prima di immergerti, soprattutto se hai problemi di salute o difficoltà di mobilità.

Se hai questo tipo di problemi, la cosa migliore da fare è stringere una relazione con un insegnante di cui ti fidi e che conosce la tua condizione. Se hanno esperienza, sarà facile per loro modificare la pratica in base alle proprie esigenze.

Se hai un po 'di denaro extra, potrebbe valere la pena organizzare alcune sessioni private con un insegnante in modo che possano darti le informazioni di cui hai bisogno per modificare la pratica da solo, in modo da poter frequentare diverse classi senza doversi preoccupare di aggravando eventuali problemi.

A 20 minuti Vinyasa Sequenza yoga per principianti

Inizia in piedi in alto nella parte anteriore del tappetino con il petto aperto, il nucleo impegnato e il bacino neutro.

Questa Vinyasa la sequenza inizierà con una variazione sul classico Surya Namaskar o Saluto al sole.

1. Saluto al sole (variazione per principianti)

Durante un'inalazione, piega le ginocchia e solleva le braccia sopra la testa in un ampio arco, allungando attraverso le spalle e aprendo attraverso il petto.

Espirando, piegati lentamente in avanti, piegando le ginocchia quanto basta per attirare la pancia verso le cosce. Rilassa il collo e le spalle.

A questo punto, torneremo indietro Cane rivolto verso il basso. Metti le mani sul pavimento e fai un passo indietro con la gamba destra e poi con la sinistra. Puoi iniziare portando prima il ginocchio destro a terra, se lo desideri. Il coccige dovrebbe essere inclinato verso il soffitto e la testa dovrebbe essere orientata verso il pavimento.

Le prossime pose rappresentano il "Prendendo a Vinyasa"Parte della sequenza e verrà ripetuta più volte in seguito.

Su un'inalazione, inserisci una posizione della tavola raddrizzando il corpo e disegnando le spalle sopra le mani.

Espirando, abbasseremo fino a una variazione di Chaturanga Dandasana detto Ashtanga Dandavat.

ashtanga yoga

Questa versione del movimento può essere utilizzata per chiunque stia ancora rafforzando le spalle e la parte superiore del corpo, o se sei semplicemente stanco o dolorante in quel particolare giorno.

Abbassa prima le ginocchia a terra, poi il torace, quindi il mento, mantenendo il coccige inclinato verso il soffitto.

Su un'inalazione entreremo in un facile Cobra Pose.

Vinyasa

Mettendo le mani sul pavimento accanto alla cassa toracica, premi leggermente nelle mani e apri il torace verso la parte anteriore della stanza, trascinandoti in una curva attiva. Tieni le braccia piegate per ora.

Espirando, piega le dita dei piedi e torna a Cane rivolto verso il basso, fai da 3 a 5 respiri qui prima di passare alla prima posa.

2. Virabhadrasana II or Guerriero II

Su un'inalazione, raggiungi la gamba destra su e indietro. Espirando, gira la schiena e posiziona il piede destro tra i palmi, entrando in una posizione di affondo. Se questo è difficile, puoi prima sollevare la mano destra dal pavimento.

Lascia cadere il tallone sinistro sul pavimento. Il piede posteriore dovrebbe avere un angolo di 90 gradi rispetto al piede anteriore.

Bikram Yoga

Durante l'inspirazione, inclina le braccia in un ampio arco e alzati, aprendo le spalle e il torace verso il lato della stanza. Affondare in profondità nell'affondo e avvicinare lo sguardo alla mano anteriore.

Lavorare sull'allungamento attraverso entrambi i lati del tronco. Mantieni la posa per XNUMX-XNUMX respiri.

Una volta che hai finito, espira, piegati lentamente, posizionando la mano destra sul pavimento all'esterno del piede destro e la mano sinistra sul pavimento all'interno del piede sinistro. Fai un passo indietro con il piede destro e torna a Cane rivolto verso il basso.

flussi di yoga

A questo punto, ripeterai il messaggio "Scatto di a Vinyasa”Sequenza ed eseguire di nuovo la posa sul lato opposto. Una volta completata quella posa, prenderai a Vinyasa di nuovo e torna al Cane rivolto verso il basso prima di passare alla posa successiva.

3. Trikonasana o Triangolo Pose

Fai avanzare il piede destro e torna a Guerriero II su un'inalazione.

Raddrizza la gamba anteriore, mantenendo una leggera micro-piega nel ginocchio e ruota leggermente le dita posteriori. Continua ad allungare entrambe le mani e premi leggermente le scapole.

Piegati di lato raggiungendo la mano destra verso lo stinco destro. Apri il torace e le spalle verso il lato della stanza e raggiungi la mano sinistra verso il soffitto.

flusso di vinyasa

Se ti senti bene per il collo, guarda verso la mano sollevata. Altrimenti, puoi mantenere lo sguardo sul pavimento o direttamente di fronte a te.

Mantieni la posa per XNUMX-XNUMX respiri e torna a Guerriero II su un'inalazione

Espirando, posiziona le mani sul pavimento, prendere un Vinyasa e ripeti la posa dall'altra parte.

4. Parsvakonasana o Posa ad angolo laterale esteso

Fai avanzare il piede destro e torna a Guerriero II su un'inalazione.

Prendi il gomito destro verso il ginocchio destro e raggiungi il braccio sinistro in alto e in avanti verso la parte anteriore della stanza, mantenendo il petto e le spalle quadrati verso il lato del tappetino.

flusso di yoga

Mantieni un po 'di spazio tra il braccio esteso e le orecchie. Cerca di non curvare le spalle.

Tieni attiva la gamba posteriore, premendola con forza sul pavimento e concentrati sull'allungamento dell'intero lato del corpo.

Mantieni la posa per 5-10 respiri, poi, su un'inalazione, ritorna a Warrior II. In una espirazione posizionare le mani sul pavimento accanto al piede anteriore e prendere un Vinyasa prima di ripetere la posa dall'altra parte

5. Ardha Chandrasana or Mezza Luna Posa

Fai avanzare il piede destro e torna a Guerriero II su un'inalazione.

Questa posa può essere più accessibile con un blocco. Se ne hai uno, posizionalo di circa un piede davanti alla punta del mignolo destro.

Accorciare leggermente la distanza tra i piedi e quindi posizionare la mano destra sul blocco, facendo galleggiare il piede posteriore da terra.

yoga di flusso

Sollevare la gamba posteriore in modo che sia parallela al pavimento e aprire i fianchi, il petto e le spalle verso il lato del tappetino.

Una volta che senti di avere l'equilibrio e ti senti a tuo agio nella posa, inizia a sollevare lo sguardo e alza il braccio sinistro verso il soffitto.

Mantieni la posa per XNUMX-XNUMX respiri prima di tornare a Warrior Two su un'inalazione.

Espirando, posiziona le mani sul pavimento accanto al piede anteriore e prendere un Vinyasa prima di ripetere la posa dall'altra parte.

Una volta completata questa posa, torneremo a stare in piedi con mezzo saluto al sole.

Su un'inalazione sollevare la gamba destra su e indietro.

Espirando, il piede destro tra le mani.

A un respiro inspirato la gamba sinistra in avanti e sollevare lo sguardo.

In una espirazione piega in avanti sopra le gambe, mantenendo le ginocchia generosamente piegate.

Su un'inalazione vieni in piedi, sollevando le mani sopra la testa in un ampio arco.

Espirando, riportare le mani ai lati.

A questo punto puoi finire la tua pratica trascorrendo qualche minuto Savasana, l'ultima posa di riposo, vieni sul pavimento e rinfrescati con alcune pose di Yin Yoga o passa a un altro aspetto della tua pratica yoga.

Conclusione

Vinyasa Lo yoga è un ottimo modo per mantenersi in forma e portare un senso di calma e concentrazione nella mente.

Tuttavia, ci sono molti dettagli da imparare per ottenere il massimo dalla tua pratica. Si consiglia vivamente di studiare con un insegnante dedicato che ha una lunga durata Vinyasa Pratica yoga propria.

I nostri insegnanti hanno praticato Yoga per tutta la vita. Frequentando uno dei nostri Ritiro yoga multi-stile e Training per diventare l’insegnante del metodo in India avrai l'opportunità di perfezionare la tua pratica e acquisire la fiducia e la conoscenza per condividerla con gli altri.

Registrati oggi!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Apply Now