Meditazione Raja Yoga - Come praticare e tecniche

meditazione del raja yoga

Trovi difficile meditare? Se è così, probabilmente non ne hai sentito parlare Meditazione Raja Yoga. Scopri di più su questa versatile forma di meditazione.

Introduzione a Raja Yoga

Raja Yoga deriva dalle parole sanscrite 'Raj,' che significa Kinge Yoga ,' che significa unione. A volte è indicato come il Supremo Yoga perché in Raja Yoga, l'Anima diventa il Re o il padrone.

Raja Yoga Meditazione

La meditazione è una parte essenziale di Raja Yoga, ma è in qualche modo diverso da altri tipi di meditazione, almeno per un aspetto. In Raja Yoga, i praticanti tengono gli occhi aperti.

Non chiudi gli occhi dentro Raja Yoga perché crede che aprendo gli occhi e fissando la tua attenzione, controlli la mente per concentrarti sul tuo obiettivo. Chiudere gli occhi può darti sollievo e la sensazione di allontanarti dalle distrazioni esterne. Ma stai lentamente allontanando il tuo senso della vista quando chiudi gli occhi. Le distrazioni rimangono e continuano a distrarti anche quando i tuoi occhi sono chiusi. Tenendo gli occhi aperti, ti alleni a rimanere calmo e pacifico, anche quando riesci a vedere le distrazioni.

A causa di ciò, Raja Yoga la meditazione è considerata facile e accessibile. La maggior parte delle scuole o dei movimenti non lo includono canto dei mantra, mudra (gesti delle mani), movimenti e altri rituali per praticare questo tipo di meditazione. Ma alcune scuole o gruppi hanno iniziato ad aggiungerli per renderlo accessibile ad altri professionisti.

meditazione del raja yoga

Due aspetti di Raja Yoga Meditazione

Ci sono due aspetti da Raja Yoga meditazione: Realizzazione di sé e realizzazione di Dio.

Realizzazione personale

Prima di diventare tutt'uno con il tuo Re o Maestro, devi prima capire veramente te stesso. In Raja Yoga, l'autorealizzazione è un aspetto critico. Conoscendo te stesso, conosci la tua Anima. Conoscendo la tua Anima, puoi disciplinarti, affinare la tua mente e avere il controllo completo sui tuoi sensi. Si crede che conoscendo la tua Anima, puoi governare te stesso e raggiungere l'unità con Dio.

Dio-realizzazione

L'altro aspetto di Raja Yoga la meditazione è Realizzazione di Dio. Raja Yoga insegna che quando raggiungi la padronanza di te stesso, raggiungi l'unità con Dio. Puoi raggiungere questo obiettivo attraverso la meditazione.

Come esercitarsi Raja Yoga Meditazione

Ci sono diverse tecniche che puoi seguire quando ti alleni Raja Yoga meditazione. Ogni insegnante di meditazione avrà le sue preferenze. Alcuni aggiungeranno canti, recitazione di autoaffermazioni e canti di murli. Tuttavia, una base Raja Yoga la meditazione si presenta così:

Passo 1

Trova un luogo favorevole per meditare

Raja Yoga la meditazione mira ad aiutarti ad acquisire padronanza su te stesso. Ma quando inizi, troverai difficile controllare i tuoi pensieri con così tante distrazioni intorno a te. Pertanto, è meglio praticare la meditazione dove ci sono distrazioni minime. Trova un posto tranquillo e confortevole dove puoi stare da solo.

Passo 2

Siediti comodamente

Una volta trovato un posto per la meditazione, siediti comodamente. Puoi sederti su un cuscino, una sedia, un tappetino o direttamente a terra. Puoi sederti con le gambe incrociate o sui talloni.

Passo 3

Guarda un punto fisso

Ora inizia ad essere consapevole di ciascuno dei tuoi sensi. Ad esempio, puoi iniziare con il tuo senso della vista e notare il punto che stai guardando. Successivamente, sii consapevole dei suoni che senti, della sensazione delle tue ossa sedute sul tappetino o sulla sedia o del sapore in bocca.

Passo 4

Porta la tua attenzione al presente

In questo caso, poiché i tuoi occhi sono aperti, porta la tua attenzione sul punto focale. Non può essere facile per i principianti perché devi concentrarti solo su una cosa. Se hai difficoltà, puoi chiudere gli occhi e pensare ancora. Una volta che sei pronto, apri di nuovo gli occhi e concentrati su ciò che hai deciso davanti a te; potrebbe essere un fiore, la luce di una candela, qualcosa di neutro.

Passo 5

Ritira i sensi del tatto, dell'udito, dell'olfatto e della vista

A questo punto, puoi aprire o chiudere gli occhi. Rimani fermo per qualche minuto rimanendo nel momento presente. Se ti distrai, non essere duro con te stesso; torna semplicemente a notare il tuo respiro o punto focale. Lascia passare tutti i tuoi pensieri vaganti, come le nuvole nel cielo.

Passo 6

Crea un pensiero pacifico

Ora è il momento di impostare l'intenzione per la tua pratica. I pensieri vaganti inizieranno a fluire, ma impedisci loro di distrarti creando pensieri mirati. Potrebbe essere un'affermazione generale, come "Sono un'anima pacifica". Oppure potrebbe essere specifico di ciò che stai provando o vivendo in questo momento, come “Sto lottando in questo momento. Sono un sopravvissuto. Ripeti questa affermazione nella tua testa a un ritmo confortevole. Se i tuoi pensieri si allontanano dall'affermazione, continua a ripeterla.

Passo 7

Continua a sentire e sperimentare la tua affermazione

Mentre continui, potresti sentire questa affermazione che si irradia attraverso di te. Se sei un principiante, potresti non provarlo subito. Ma dopo una pratica regolare, lo farai.

Le migliori tecniche

La meditazione può essere difficile se non sai come distogliere i sensi e concentrarti solo su una cosa. È più probabile che tu lo provi se sei un principiante. Ma se ti è di qualche consolazione, anche i meditatori esperti lo troveranno difficile di tanto in tanto. Ecco alcune tecniche per aiutarti a cadere in uno stato meditativo:

Usa un oggetto come punto focale

In Raja Yoga meditazione, tieni gli occhi aperti. Alcune persone lo trovano più facile perché se chiudono gli occhi, saranno sopraffatti da pensieri indesiderati. Alcune persone temono anche di non essere in grado di vedere. Questo potrebbe essere a causa di un trauma o qualcos'altro. Se sei una di queste persone, dovresti usare un oggetto come punto focale. Un oggetto che molte persone amano usare è il lume di candela. Lo sguardo fisso alla luce delle candele può aiutarti a ritirare prima gli altri sensi e, infine, il senso della vista.

Fare riferimento a Murli

Il Brahma Kumari, un'organizzazione e un movimento spirituale, insegna lezioni basate su Raja Yoga meditazione. Chiamano queste classi il Murli. A murli è un insegnamento registrato tratto dalla Bhagavad Gita, dalla Bibbia o persino dal Corano. Puoi leggere questo Murli e rifletti sulle parole mentre mediti. Funziona se non riesci a pensare a un'affermazione.

È inoltre possibile utilizzare il Murli per trovare parole che descrivano la tua Anima o Essere Supremo, come Verità Assoluta, coscienza, benevolenza, ecc. Puoi incarnare queste parole mentre mediti.

Rispondi a queste domande

Forse la tecnica più comune nella pratica di Raja Yoga la meditazione è riflettere sulla domanda: "Chi sono io?" “A chi appartengo?” e "Cosa devo fare adesso?" Rispondi a queste domande da dentro di te. Dopo aver risposto, ripetere le domande e le risposte. Se ti distrai e i tuoi pensieri si distraggono, torna all'esercizio senza giudicare.

Incorpora le asana yoga

Raja Yoga la meditazione non comporta la pratica di asana yoga. Ma praticare asana yoga rafforza il tuo corpo e aiuta a sostenere la seduta in meditazione per un lungo periodo. La meditazione può causare disagio fisico, poiché non siamo costretti a sederci per molto tempo.

Praticare le asana dello yoga può anche aiutare ad alleviare il dolore fisico, come la lombalgia, e a rafforzare la colonna vertebrale. Ciò si traduce in qualcosa in più comoda sessione di meditazione. Non è necessario praticare asana avanzate per esercitarsi Raja Yoga meditazione. Invece, puoi iniziare con le posizioni Yoga di base come Cat-Cow, Child's pose, Seated Twist pose e Forward Fold.

Alternative a Raja Yoga

Raja Yoga è abbastanza simile ad altri stili di Yoga. Se ritieni che questo stile di Yoga non faccia per te, prova alcuni di questi altri stili:

Hatha Yoga

Hatha Yoga è stato sviluppato per prepararsi Raja Yoga. Questi due stili di Yoga seguono gli Yoga Sutra di Patanjali, da dove proviene l'ottuplice sentiero dello Yoga. Alcune persone si riferiscono a Hatha Yoga e Raja Yoga intercambiabile. Tuttavia, l'Hatha Yoga si concentra più sulle asana che sulla meditazione, specialmente in occidente. Puoi praticare entrambi gli stili di Yoga separatamente o come preferisci.

Meditazione consapevole

Meditazione consapevole è un altro tipo popolare di meditazione. Questa meditazione mira ad aiutare i praticanti a rimanere consapevoli del momento presente. Può aiutarti nella tua pratica di Raja Yoga meditazione. Concentrandoti sul momento presente, vedrai persone, cose e circostanze per quello che sono. Questo include la tua Anima. Quando vedi la tua Anima e la accetti per quello che è veramente, raggiungi l'autorealizzazione, un aspetto essenziale di Raja Yoga.

Bhakti Yoga

Bhakti Yoga è uno yoga di devozione e fede completa. È una pratica che segue il percorso verso l'autorealizzazione, che è vitale se vuoi raggiungere l'unità con l'Essere Supremo. È simile a Raja Yoga.

La linea di fondo

Raja Yoga La meditazione è una pratica potente per conoscere il tuo vero sé e raggiungere la padronanza di te stesso. Praticalo regolarmente e la tua vita cambierà in meglio.

Vuoi sperimentare i benefici della meditazione? Quindi, unisciti a noi in a Sfida di meditazione di 30 giorni e sperimenta benefici che cambiano la vita!

Meera Watt
Meera Watts è la proprietaria e fondatrice di Siddhi Yoga International. È conosciuta in tutto il mondo per la sua leadership di pensiero nel settore del benessere ed è stata riconosciuta come Top 20 International Yoga Blogger. I suoi scritti sulla salute olistica sono apparsi su Elephant Journal, CureJoy, FunTimesGuide, OMtimes e altre riviste internazionali. Ha ottenuto il premio Top 100 Entrepreneur of Singapore nel 2022. Meera è un'insegnante e terapista di yoga, anche se ora si concentra principalmente sulla guida di Siddhi Yoga International, blog e trascorrere del tempo con la sua famiglia a Singapore.

Rimani in contatto

  • Questo campo è per scopi di convalida e deve essere lasciato invariato.

Contatto su WhatsApp