Dieta ayurvedica: una dieta ideale per uno Yogi

Molte volte succede che le persone non riescono a ottenere risultati visibili anche dopo aver praticato ardentemente lo yoga. Questo accade perché non riescono a capire che lo yoga è uno dei pilastri della salute. Tuttavia, il grande palazzo della salute non può stare su un solo pilastro.

Secondo l'Ayurveda, ci sono 3 pilastri della vita sana - “Aahar" (dieta), "Nindra"(Sospensione) e"Brahmacharya"(Condotta salutare). Quando tutti e 3 i fattori sono in buona proporzione, il risultato è una buona salute.

La parola "Brahmacharya"Significa letteralmente condotta simile al Brahma. Ciò significa che si dovrebbe avere una condotta in armonia con la natura e la divinità. Adesso Brahmacharya si manifesta in 3 dimensioni - fisico, mentale e spirituale.

dieta ayurvedica per la pulizia del fegato

La parola yoga significa unione. Lo yoga è il modo per raggiungere Brahmacharya o sincronizza con il divino. Lo yoga aiuta una persona a svilupparsi in tutte e 3 le dimensioni: fisica, mentale e spirituale.

Tuttavia, prima di poter pianificare di ottenere un qualche tipo di beneficio fisico, mentale o spirituale dallo yoga, è necessario assicurarsi di avere un fondamento delle 3 dimensioni.

Se una persona non segue le raccomandazioni per un sano e satvica (pia) dieta e sonno tranquillo, non otterrà i migliori benefici possibili dello yoga.

Una materia prima di buona qualità è il requisito fondamentale per qualsiasi macchina di produzione per produrre un prodotto di buona qualità. La buona qualità del carburante garantisce migliori prestazioni del veicolo. Allo stesso modo, il cibo di buona qualità procurato attraverso soldi virtuosi e guadagnati con fatica è essenziale per una mente e un corpo sani. In questo articolo, ci concentreremo su come possiamo garantire di mangiare il miglior pasto secondo l'Ayurveda.

Effetto del cibo sulla mente e sul corpo

Secondo l'Ayurveda, la personalità di una persona può essere divisa in 3 tipi base: satvica (virtuoso), rajasica (appassionato / a sangue caldo) e Tamasici (ingenuo / ottuso). Bhagavad Geeta afferma che il cibo desiderato da ciascuna di queste personalità è diverso.

satvica le persone preferiscono cibi freschi, ben cotti, profumati e facilmente digeribili (principalmente vegetariani). rajasica le persone desiderano cibo difficile da digerire, oleoso e ricco. Tamasici la gente sceglie cibo marcio e maleodorante.

Il metodo con cui si guadagna il cibo differisce anche in base alla personalità.

dieta ayurvedica

satvica il cibo si guadagna attraverso un duro lavoro autonomo, cucinato nel ricordo divino con un focus sulla salute. È consumato con preghiere riconoscenti.

rajasica il cibo viene guadagnato con grande sforzo (caccia, macelleria, ecc.). È cucinato con particolare attenzione al gusto e all'aspetto. Il suo consumo è guidato dalla soddisfazione delle papille gustative. Può causare un accumulo di malattie. Pertanto provoca molti sforzi inutili sia prima che dopo aver mangiato.

Tamasici il cibo può o non può essere guadagnato. Viene dato come un salario giornaliero, donato, rubato o raccolto dalla spazzatura. Potrebbe essere marcio e inadatto al consumo. Ad esempio, il consumo eccessivo di oppio, marijuana o alcool è tamasic. Le vite di tamasic le persone potrebbero essere abbreviate.

Il cibo che mangiamo non solo nutre il nostro corpo ma dà anche carburante alla nostra mente. Pertanto, il cibo preferito per ogni tipo di personalità aiuta a sostenere il processo di pensiero e la stabilità nella propria identità personale. È importante scegliere attentamente il nostro cibo. Soprattutto per a Yogi, come un corpo sano e una mente tranquilla è il fondamento dello yoga.

Materia prima perfetta

Secondo l'Ayurveda, i cibi sani possono essere cucinati solo quando abbiamo materie prime di buona qualità, ad esempio frutta, verdura, cereali, ecc. Vediamo la definizione di buona materia prima secondo l'Ayurveda.

L'Ayurveda proibisce severamente il consumo di alimenti coltivati ​​in una stagione diversa dalla sua stagione di crescita naturale. Ad esempio, le verdure verdi normalmente crescono durante la stagione invernale in India. Pertanto, si dovrebbe consumare le verdure coltivate solo in inverno e non altrimenti. Ayurveda dice che il guna-dharma oppure la costituzione naturale e l'alimentazione del cibo derivano dalle condizioni climatiche in cui cresce. In tal caso, le verdure verdi coltivate nella stagione delle piogge o i mango coltivati ​​in inverno sono fuori dalla loro costituzione naturale. Tali prodotti alimentari sono considerati denaturati e non dovrebbero mai essere consumati. Se tale cibo viene consumato in forma cruda o cotta, è sicuro che causi malattie. Malattie autoimmuni in particolare.

dieta ayurvedica per vata

Sfortunatamente, grazie ai progressi scientifici, siamo in grado di coltivare e proteggere anche ortaggi, frutta e cereali anche in bassa stagione. Ciò è possibile grazie all'ampio uso di semi, pesticidi, insetticidi e fertilizzanti geneticamente modificati. Il cibo così prodotto non solo è denaturato, ma è anche una forma di tossina o un lento veleno che consumiamo ogni giorno.

Cos'è l'OGM?

Gli OGM, o organismi geneticamente modificati, sono una varietà di piante prodotte introducendo artificialmente alcuni geni estranei all'interno della sua costituzione genetica. Gli OGM possono sopravvivere in condizioni climatiche avverse, crescere in una diversa varietà di terreno o diventare resistenti a un determinato parassita o insetto. Ad esempio, i pomodori OGM hanno un gene antigelo che si trova naturalmente nel DNA di un pesce che si trova nel clima estremamente freddo dell'Oceano Artico. Questa proteina consente al pesce di sopravvivere in condizioni estremamente fredde.

Uno dei maggiori problemi che gli agricoltori affrontano durante gli inverni nei paesi occidentali è il danno alle colture causato dal gelo. Il gene antigelo viene utilizzato liberamente per modificare la costituzione genetica naturale di molte piante al fine di renderle resistenti alle temperature di congelamento. Le piante geneticamente modificate con geni antigelo possono sopportare temperature estreme senza subire danni. Sembrerebbe una delle grandi soluzioni ai problemi alimentari mondiali. Tuttavia, la realtà è diversa!

Il cambiamento di un gene nel DNA porta a una reazione a catena che modifica significativamente l'intero DNA. Secondo le ultime ricerche, molti Alimenti OGM sono collegati a un accumulo di problemi di stile di vita e disturbi autoimmuni, in particolare il problema della perdita di intestino.

Vi è stato un evidente aumento degli episodi di allergia nei paesi in cui il cibo geneticamente modificato viene utilizzato più frequentemente. Anche il tasso di insorgenza del cancro è aumentato in modo significativo negli ultimi decenni in cui il consumo di alimenti OGM è aumentato notevolmente.

Che cos'è il cibo inorganico?

Quando le colture vengono irrorate con tutti i tipi di sostanze chimiche, ad esempio insetticidi, pesticidi e fertilizzanti artificiali, vengono chiamate inorganiche. Questi prodotti chimici vengono assorbiti nelle piante o rimangono sulla loro superficie. Quando queste piante vengono consumate dagli esseri umani, possono causare più malattie gravi. Molti insetticidi interrompono i rivestimenti intestinali dello stomaco dell'insetto. Queste sostanze chimiche se ingerite attraverso il cibo inorganico, causano problemi intestinali anche nell'uomo.

L'Ayurveda è un'antica scienza fondata molto prima dell'invenzione del cibo geneticamente modificato. Ma, in linea di principio, l'Ayurveda è contro gli OGM e il cibo inorganico come lo è contro tutto ciò che cresce in modo innaturale e contiene proprietà innaturali. Ciò che cresce naturalmente è il migliore, secondo l'Ayurveda e ovviamente in senso logico. Consideriamo un esempio, il bambino umano ha un periodo di gestazione di 9 mesi. Che cosa succede se il periodo viene abbreviato e il bambino viene tolto dall'utero dopo 6 mesi o se le mani del bambino vengono sostituite dalle gambe. Questi sono esempi molto radicali; tuttavia, il cibo geneticamente modificato non è qualcosa che è supportato dalla natura. In natura, qualsiasi gravidanza in cui il feto è anormale o geneticamente difettoso viene interrotta naturalmente. Allo stesso modo, nel caso di alimenti geneticamente modificati, i semi ottenuti dalle colture OGM sono sterili e impotenti per produrre una generazione futura. Ciò indica che questi semi OGM non soddisfano i criteri di selezione naturale per natura. E quindi, sono resi incapaci di produrre una generazione futura. Tale cibo non è sicuramente ottimo per il corpo.

Tutto in natura si sposa perfettamente. Fanno parte di una matrice complessa. Ogni elemento in natura è ben collegato e compatibile tra loro. Tuttavia, il cibo geneticamente modificato è come un'anomalia, che non si adatta da nessuna parte alla sequenza naturale della vita. Provoca uno squilibrio anche nel corpo umano. Innanzitutto, dobbiamo essere in armonia con la natura. Solo allora possiamo pensare all'unione con un'esistenza superiore. Il cibo geneticamente modificato non è sicuramente il cibo giusto per a Yogi.

Cibo Stagionale

Il cibo geneticamente modificato può essere coltivato in quasi tutte le stagioni. Tuttavia, l'Ayurveda vieta rigorosamente i cibi non stagionali. Uno dovrebbe mangiare solo tutto ciò che è cresciuto naturalmente in una particolare stagione.

Cibo locale

dieta ayurvedica sana
[Fonte]

Oggi, a causa del commercio globale, troviamo varietà esotiche di cibo in ogni mercato. Verdure occidentali come broccoli, scalogni, zucchine che non sono coltivate naturalmente in India sono disponibili nella maggior parte dei supermercati indiani. Frutti esotici coltivati ​​all'estero come il frutto del drago australiano, il kiwi della Nuova Zelanda e le mele degli Stati Uniti sono disponibili in tutto il mondo. L'Ayurveda raccomanda frutta e verdura coltivate localmente. La frutta e la verdura coltivate nello stesso clima delle persone che le consumano sono più compatibili con la popolazione nativa. Ad esempio, le date, originarie del deserto arabo, forniscono un'immediata e alta quantità di nutrimento alle persone anche se consumate in piccole quantità. Soddisfa i requisiti delle popolazioni indigene nel deserto dove le fonti alimentari sono scarse. Zafferano o Keshar si trova naturalmente nella fredda regione dell'Himalaya. Lo zafferano ha una temperatura elevata, quindi è naturalmente adatto alle persone che vivono in zone fredde come il Kashmir. In effetti, lo zafferano del Kashmir è considerato uno dei migliori zafferano di qualità disponibile. Tuttavia, se una persona nel sud dell'India ne consumasse molto Keshar a causa delle sue qualità medicinali e aromatiche, potrebbe non trarne beneficio. L'India del sud è un luogo caldo e gli indiani del sud non hanno bisogno di più cibi temperati. Quindi la natura ha fornito il cocco come bevanda naturale per l'India meridionale. Il cocco è perfetto per il consumo nell'India meridionale poiché ha un effetto rinfrescante e fornisce acqua ed elettroliti in un clima caldo. Ciò che è locale, stagionale, biologico e disponibile a buon mercato e facilmente, è l'opzione migliore per te. La natura è semplice e tutto ciò che richiede molti sforzi non è compatibile con la natura. Pertanto gli OGM e il cibo inorganico non lo sono satvica e dovrebbe essere evitato.

Prodotti alimentari ideali secondo l'Ayurveda per l'uso quotidiano

Abbiamo discusso del tipo di cibo che non dovrebbe essere consumato. Ora discuteremo alcuni prodotti alimentari che dovrebbero essere consumati su base giornaliera.

Gli alimenti ideali dovrebbero avere le seguenti qualità:

  1. Dovrebbe essere facile da cucinare
  2. Dovrebbe essere facile da digerire
  3. Dovrebbe contribuire a migliorare il fuoco digestivo
  4. Dovrebbe aiutare a bilanciare tutto dosha del corpo
  5. Non dovrebbe causare tossine durante la digestione o dopo l'assorbimento.

I seguenti prodotti alimentari possiedono tutte le qualità sopra indicate e quindi Acharya Charak li raccomanda di usarli ogni giorno:

  • Riso
  • Moong Dal (Grammo verde)
  • Sale marino cristallizzato
  • Uva spina
  • jowar
  • Acqua bollita (acqua pura)
  • latte
  • Ghee
  • La carne di animali terrestri si trova nelle pianure o nelle foreste
  • Miele

Tutti questi prodotti alimentari possono essere consumati ogni giorno senza problemi. Possono essere consumati ininterrottamente a lungo termine. Possono essere consumati in tutte le stagioni e in tutti i tipi di condizioni di salute (se non diversamente indicato da un medico ayurvedico qualificato).

Questi alimenti possono essere consumati e facilmente digeribili anche da una persona con un sistema digestivo molto debole. Pertanto sono altamente raccomandati per scopi di recupero. Molti piatti piace khichadi (fatto di Moong Dal e riso) sono altamente raccomandati durante il trattamento o il recupero dell'Ayurveda.

Esaminiamo le qualità di tutti questi ingredienti in modo da poter sviluppare una comprensione più profonda del perché sono così benefici per la tua salute.

Riso

Il riso è uno dei principali cereali. È consumato in quasi tutte le parti del mondo. Il riso ha un temperamento freddo e migliora la resistenza del corpo. È untuoso in natura e contribuisce alla lubrificazione generale dei tessuti del corpo. È un diuretico naturale e aiuta a mantenere sani sangue, pelle e sistema urinario. Il riso è considerato un ottimo alimento per aumentare la potenza di una persona (shukral - uno che aumenta lo sperma).

dieta ayurvedica kapha
Fonte: unsplash.com

Il riso viene digerito molto facilmente senza causare accumulo di tossina nell'intestino. Non provoca costipazione come la farina di grano. Normalmente non provoca alcun tipo di allergia. Inoltre, è buono per tutti dhatu (sistemi tissutali) del corpo. Pertanto si dovrebbe avere riso ogni giorno, almeno una volta al giorno se non di più.

Moong Dal (Grammo verde)

Secondo l'Ayurveda, Moong Dal è astringente e dolce nel gusto. Ha un temperamento secco e freddo ed è facile da digerire perché è leggero. Aiuta a bilanciare Kapha e pitta dosha. Moong Dal è il migliore di tutti i tipi di impulsi.

cos'è la dieta ayurvedica
[Fonte]

Osservando le 2 opzioni alimentari di cui sopra, possiamo tranquillamente concludere che la facilità di digestione è il fattore più importante nella scelta della dieta quotidiana. Moong Dal è il più facile da digerire tra tutti gli altri impulsi. Può causare un po ' vata viziata se non utilizzata correttamente (senza rinvenimento di erbe calde come senape, assafetida). Ma comunque Acharya Charak lo consiglia come il migliore degli impulsi perché è il più facile da digerire.

Secondo recenti ricerca, Moong Dal ha effetti antiossidanti, attività antimicrobica, attività antinfiammatoria, effetti antidiabetici, effetti antiipertensivi ed effetti antitumorali. Offre quasi tutto ciò che un componente dietetico ideale può fare.

Salgemma / sale rosa

L'Ayurveda classifica il sale in 5 tipi: Saidhava, Sauvarchal, Vid, Samudra e Romak. Di questi 5 tipi di sali, saidhav il sale è considerato il migliore. Normalmente le persone usano Samudra Lavan quale il sale marino.

Il sale rosa è meglio del sale purificato chimicamente poiché conserva molti minerali che conferiscono al sale il colore rosa. Questi minerali come sodio, potassio e calcio vengono rimossi dal sale bianco confezionato. Tutti questi componenti del sale rosa sono essenziali per la nostra salute. Pertanto si consiglia vivamente di utilizzare il sale rosa ogni giorno.

dieta ayurvedica pitta
[Fonte]

È importante notare che Samudra Lavana o il normale sale marino non è raccomandato. Il sale marino è considerato di natura più dura rispetto al sale rosa. Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche per un confronto più informato dei due tipi di sali.

Secondo recenti ricerche, Sale rosa impedisce la mineralizzazione nel corpo, rispetto al comune sale marino. Il sale rosa offre proprietà antiossidanti. Ha un migliore effetto idratante rispetto al comune sale marino.

Uva spina

Uva spina indiana o Amla è una delle erbe meravigliose dell'Ayurveda. Secondo l'Ayurveda, Amla è la rara erba ayurvedica che contiene tutti e 5 i gusti (dolce, acido, pungente, amaro e astringente). Ecco alcuni vantaggi di Amla secondo il testo ayurvedico:

Amla si dice che sia Tridoshahar, il che significa che può bilanciare tutti e 3 dosha. Amla aiuta a prevenire l'infiammazione nel corpo. È un'ottima erba per la febbre. È buono per i capelli, gli occhi, la pelle e quasi tutte le parti del corpo. È un eccellente purificatore del sangue. Amla aiuta a rafforzare i nervi. Fornisce il foraggio grossolano che aiuta il sistema digestivo. Amla è di natura epatoprotettiva e aiuta a rimuovere l'acidità dal canale alimentare. È anche un ottimo diuretico e aiuta a prevenire il diabete. Amla migliora la fertilità sia nei maschi che nelle femmine. Amla aiuta a stabilizzare la gravidanza precoce e prevenire aborti spontanei. Amla è molto buono per il sistema respiratorio e aiuta a prevenire l'asma, la bronchite, la tubercolosi e la tosse cronica.

ayurvedico purifica la dieta
[Fonte]

Ci sono molti altri vantaggi di Amla come affermato nel testo ayurvedico. Alcuni di questi benefici sono verificati da recenti ricerche scientifiche.

Secondo uno ricerca studia, Amla promuove l'attività antiossidante e aumenta la capacità mitocondriale.

Amla ha esposto attività anti-cancerogene nel corpo.

Amla può aiutare ad eliminare l'immunotossicità indotta dall'arsenico.

Amla ha significative proprietà anti-glicemiche e ipolipemizzanti. Può essere una medicina molto efficace per il diabete di tipo 2.

Amla ha numerosi benefici per la salute ed è incluso nell'elenco dei materiali di consumo quotidiani.

Jowar (varietà di sorgo)

Secondo la descrizione ayurvedica di jowar, è un temperamento secco e freddo. È leggero da digerire e dolce (fornisce principalmente glucosio / carboidrati). jowar aiuta a pacificare il Kapha dosha. Detto questo, può viziare vata se usato in modo improprio. Mantiene stabilità nel metabolismo ed è considerato eccellente per lo sviluppo di forza e resistenza nel corpo. jowar era consigliabile per i lavoratori manuali in tempi precedenti. jowar è anche altamente raccomandato per migliorare la produzione di latte nelle neomamme.

Secondo recenti ricerche scientifiche, jowar è dimostrato di avere effetti antidiabetici. In altre ricerche, jowar mostra anche attività antiossidanti.

La ricerca mostra che l'inclusione di jowar nella dieta quotidiana può svolgere un ruolo significativo nel ridurre il colesterolo totale e i trigliceridi.

Ce ne sono molti altri beni e articoli di ricerca che sottolineano la necessità di utilizzare jowar in una dieta quotidiana.

Acqua distillata / purificata

Secondo l'Ayurveda, si dovrebbe sempre consumare acqua pura.

L'acqua bollita è leggera da digerire e aiuta ad aumentare la digestione. Secondo tutta la ricerca moderna, è dimostrato che l'ebollizione uccide batteri e altri agenti patogeni nell'acqua. È leggero da digerire poiché il fegato deve fare meno purificazione ed eliminazione dei patogeni rispetto all'acqua grezza.

dieta ayurvedica vata

L'acqua pura ayurvedica non viene solo bollita, ma anche filtrata fisicamente per rimuovere le particelle dure. Sebbene l'ebollizione rimuova i patogeni, non è in grado di rimuovere gli ioni e le particelle nell'acqua. Anche con questi processi, gli ioni saranno ancora presenti. Pertanto l'Ayurveda raccomanda la distillazione per una purificazione completa. Durante la distillazione, l'acqua viene bollita e i vapori d'acqua vengono raccolti in un'altra nave attraverso un tubo. Questi vapori d'acqua si condensano quindi per formare acqua pura.

La distillazione rimuove tutti i tipi di impurità dall'acqua. L'acqua distillata è priva di agenti patogeni, sali in eccesso, minerali e impurità del suolo. L'acqua distillata dovrebbe essere consumata ogni giorno per una salute perfetta.

latte

Secondo l'Ayurveda, il latte viene paragonato al nettare divino. L'Ayurveda descrive 8 tipi di latte, che possono essere utilizzati in diverse condizioni di salute o malattia. Questi tipi sono:

  • Latte di mucca
  • Latte di bufala
  • Latte di cammello
  • Latte di cavallo
  • Latte di capra
  • Latte di pecora
  • Latte di elefante
  • Latte umano

Di tutto quanto sopra, si dice che il latte di mucca sia il migliore per le sue proprietà medicinali e la disponibilità su larga scala per tutti.

dieta disintossicante ayurvedica
Fonte: unsplash.com

Il latte di mucca ayurvedico è dolce (pieno di glucosio e carboidrati) con un temperamento freddo (Ipotesi: produce una reazione endotermica durante la digestione e l'assorbimento nelle cellule del corpo). È di natura mite, untuoso e ha una forte emulsione. Si dice che il latte apporti soddisfazione e nutrimento immediato al corpo. Il latte è uno dei Rasayana (supplemento di salute o quello che nutre il corpo) e aiuta a ringiovanire il corpo.

Latte A2 vs latte A1

Non tutto il latte di vacca è nutriente e salutare. Simile alle verdure geneticamente modificate e inorganiche, il latte di mucca può essere inquinato e modificato in modo malsano.

A causa dell'ibridazione delle mucche, oggi la maggior parte della produzione di latte proviene dalla varietà ibrida. Il latte di vacca ibrido contiene principalmente il tipo di latte A1, mentre il desi oppure le razze locali di mucche naturalmente presenti hanno il tipo di proteina A2 nel loro latte.

Secondo recenti ricerca, Il latte A1 è il principale colpevole di molti disturbi autoimmuni, oltre a causare un'infiammazione generale nel corpo. Al contrario, il latte A2 aiuta a invertire il danno causato dal latte A1 e aiuta il corpo a raggiungere la stabilità metabolica.

È interessante notare che il tipo di latte A1 e A2 si trova solo nelle mucche in cui è stato condotto il processo di ibridazione. Si afferma inoltre che questa variazione è dovuta a una mutazione naturale verificatasi nei bovini europei migliaia di anni fa. Altri latte che producono mammiferi hanno solo il tipo A2 di proteine ​​della caseina nel loro latte.

Latte biologico

Il latte ottenuto da qualsiasi vacca non è sicuro per il consumo umano se contiene ormoni in eccesso, antibiotici e proteine ​​che inducono l'infiammazione. Pertanto è importante tenere conto di tutti questi fattori prima di consumare latte da qualsiasi vacca, sia ibrida che desi (originale).

Mangimi per bestiame

dieta ayurvedica kapha
Fonte: unsplash.com

Non importa solo la varietà del bestiame, ma anche l'alimentazione del bestiame fa una grande differenza per la qualità del latte prodotto. La mucca è un animale vegetariano. L'alimentazione naturale delle mucche comprende erba, fieno, verdure, frutta e piante. Per aumentare artificialmente la quantità di proteine ​​nel latte di mucca, i mangimi confezionati per mucche includono molti ingredienti malsani come soia geneticamente modificata, mais, uova, pollo tritato, ecc. Queste sostanze causano infiammazione nel corpo della mucca. Lo stesso effetto infiammatorio si trasmette agli esseri umani attraverso il latte. Questo potrebbe essere uno dei motivi principali per cui il latte è diventato una delle principali fonti di allergie. Inoltre, è dimostrato che aggrava tutti i tipi di disturbi autoimmuni.

Stile di vita del bestiame

Nei tempi antichi, i produttori di latte o Gopala portavano le mucche nelle fattorie o nelle giungle per il pascolo. C'erano prati destinati al pascolo delle mucche. Le mucche sarebbero libere di vagare e pascolare sull'erba o sulle piante più adatte. Secondo l'Ayurveda, il latte di queste mucche è leggero e più facile da digerire rispetto al latte delle mucche che sono tenute legate in un posto durante il giorno. Ciò è dovuto al fatto che il tasso di metabolismo è più veloce in quest'ultimo.

Uso di ormoni artificiali

Al fine di ottenere più latte dalle mucche, i produttori di latte iniettano un ormone noto come ossitocina. Questa ossitocina viene espulsa dal corpo anche attraverso il latte. L'ossitocina può scatenare uno squilibrio ormonale. L'eccesso di ossitocina nel sangue può causare gravi effetti collaterali.

Uso di antibiotici

Al fine di proteggere le mucche da varie malattie, vengono somministrate enormi quantità di antibiotici. Questi antibiotici vengono quindi trasmessi agli esseri umani quando bevono latte. Pertanto, se beviamo latte, potremmo anche bere una dose di antibiotici ogni giorno.

La conclusione è che dovresti consumare latte ogni giorno. Tuttavia, dovresti assicurarti che il latte sia certificato A2 e che sia di qualità biologica. Considerando tutti i suddetti fattori, è consigliabile non bere affatto latte se non è biologico. Se hai accesso al latte biologico, dovrebbe essere incluso nella tua dieta quotidiana.

Ghee

Ghee è una delle preparazioni alimentari più apprezzate in Ayurveda. Secondo l'Ayurveda, le qualità di Ghee sono divini.

Le qualità di Ghee come descritto in Charak Samhita siamo:

È il conservatore della memoria e dell'intelligenza. Migliora il fuoco digestivo, la potenza e l'ooja (forza vitale / protoplasma) nel corpo. Aumenta anche muco e grasso nel corpo.

Ghee elimina gli effetti malvagi di vata e pitta dosha. Ghee è un antidoto per molti tipi di veleni e tossine esterni prodotti nel processo di digestione.

Ghee è altamente raccomandato per vata dosha malattie dominanti come unmada (mania), tubercolosi e febbre. Ghee è un eccellente detergente interno e agente ringiovanente.

Ghee è considerato il migliore di tutti i tipi di grassi. È fresco di temperamento e dolce (fornisce al corpo carboidrati / glucosio).

Vecchio Ghee (invecchiato per più di 1 anno) si dice che sia estremamente efficace nell'eliminazione di disturbi gravi come; intossicazione (alcolismo), epilessia, perdita di coscienza o svenimenti, tubercolosi, mania, avvelenamento, febbre, mal d'orecchi, mal di testa e molte altre malattie.

dieta ayurvedica per pitta
[Fonte]

Secondo scientifico ricerca, consumo di Ghee non aumenta i processi di perossidazione lipidica che sono collegati a un rischio maggiore di malattie cardiovascolari. Ghee offre anche eccellente epatoprotettivo effetti. Ghee aiuta a disintossicare il fegato. Uno di ricerca studi trovati Ghee offre anche attività sedative e anticonvulsivanti. Uno ricerca lo studio lo dimostra Ghee ha anche proprietà curative.

Ghee è giustamente chiamato un elisir in Ayurveda. Offre così tanti benefici per la salute che uno dovrebbe avere Ghee ogni giorno. È importante consumarlo nella giusta quantità. vedica la tradizione dice "Ati sarvatra varjayeta", Il che significa che l'eccesso dovrebbe essere evitato in tutti i casi. Non si dovrebbe consumare un eccesso Ghee solo perché fa bene alla salute. 1 cucchiaino di Ghee per pasto è un buon importo per un giovane attivo. Tuttavia, una persona che conduce uno stile di vita sedentario dovrebbe consumare solo 1 cucchiaino di Ghee per tutto il giorno. UN Yogi, che pratica regolarmente yoga, dovrebbe avere 1-2 cucchiaini di Ghee con ogni pasto se possibile. Yogic esercizi lo aiuteranno a digerire il Ghee. Un altro punto molto importante da considerare è quello Ghee non dovrebbe essere consumato se non hai fame. Se lo consumi quando non hai fame, il Ghee non verrà digerito correttamente.

Il momento migliore per avere Ghee è dopo l'alba e prima del tramonto. Il sole promuove un alto tasso di metabolismo nel corpo e il cibo pesante consumato durante il giorno viene facilmente digerito. Questo è particolarmente applicabile a Ghee in quanto è puro grasso. Secondo le sue qualità discusse in precedenza, Ghee consumato nella notte potrebbe promuovere Kapha e pesantezza nel corpo.

Jangalya Mansa (Carne degli animali che abita foresta / prateria)

Contrariamente alla credenza popolare, l'Ayurveda non è contro il cibo non vegetariano. In effetti, anche le qualità della carne bovina sono menzionate in Charak Samhita. Secondo l'Ayurveda, la carne di manzo è estremamente secca in natura. Può causare una grave viziatura in vata e dovrebbe essere consumato solo per alcuni disturbi come rimedio e non altrimenti. Il divieto di mangiare carne bovina è una linea guida per la salute pubblica piuttosto che un dogma religioso. L'induismo proibisce il consumo di carne bovina in un contesto religioso perché i riti religiosi sono più facili da rispettare per il pubblico rispetto alle linee guida sulla salute.

Jangalya mansa o la carne degli animali trovati nelle foreste o nelle praterie è raccomandata dall'Ayurveda per luoghi in cui è difficile trovare verdura, frutta o altri prodotti agricoli. Nei deserti o nelle regioni polari, non si possono consumare prodotti vegetariani a causa della non disponibilità. Per sopravvivere in un posto simile, il consumo di cibo non vegetariano per la sopravvivenza è giustificato e accettato.

Secondo l'Ayurveda, il cibo vegetariano è considerato satvica. Ciò indica che il cibo vegetariano è leggero, facile da digerire e non tossico per il corpo. Tutto il cibo contiene vibrazioni di diverso tipo. Il cibo vegetariano dovrebbe avere vibrazioni positive, un bene per la mente e il corpo. Allo stesso modo, il cibo non vegetariano, se consumato solo per il gusto, contiene vibrazioni molto negative e pesanti. Tuttavia, tale cibo è compatibile con rajasic e tamasic tipi di persone. Pertanto l'Ayurveda raccomanda cibi non vegetariani per gli aggressivi e gli opachi.

dieta ayurvedica purificante
[Fonte]

Ora abbiamo una grande varietà di animali, ad esempio, Aanoop animali (acquatici) che possono anche essere consumati su base giornaliera. L'Ayurveda raccomanda solo Jangalya animali. Perché? Perché il livello di metabolismo di un animale decide la quantità di grasso e altra nutrizione che ha nel suo corpo. Quando mangiamo un animale, stiamo consumando una struttura molto complessa rispetto alle piante. Normalmente un animale che ha un metabolismo lento e uno stile di vita sedentario ha una maggiore quantità di grasso nel suo corpo. Ad esempio, un maiale avrà enormi tasche di grasso rispetto a un tacchino; un tacchino potrebbe avere un contenuto di grassi più elevato rispetto a un pollo. Un animale grasso ti caricherà di grasso indesiderato e ti farà ingrassare.

Diamo un'occhiata a Jangalya animali - questo include pollo, tacchino, oca, capra, pecora, cervo e coniglio. Tutti questi animali possono muoversi velocemente o correre. Devono sostenere il loro stile di vita avendo un corpo leggero e un tasso più veloce di metabolismo. Hanno meno grassi e sono più facili da digerire. Un tasso più elevato di metabolismo garantisce anche una minore accumulazione di tossine nel corpo.

Tuttavia, la scena di Jangalya gli animali sono cambiati drasticamente oggi. Abbiamo polli che dovrebbero muoversi ma rimanere ammassati in una piccola gabbia. Abbiamo capre, pecore o mucca che non sono autorizzati a pascolare liberamente ma sono rannicchiati in un piccolo spazio. Questi animali lo sono non è più buono da mangiare. Secondo l'Ayurveda,

colui che vuole mangiare cibo non vegetariano oggi dovrebbe assicurarsi che lei / lui consuma animali allevati nel loro ambiente naturale e alimentati con una dieta naturale. Altrimenti, è molto meglio restare con verdure anche inorganiche che mangiare animali nutriti con alimenti inorganici, antibiotici e ormoni. Mangiare tale carne sta accettando un problema moltiplicato molte volte.

Nota: i pesci sono classificati come Aanoop e non raccomandato in quanto il loro metabolismo è abituato a un clima freddo.

Miele

Il miele è un altro eccellente prodotto alimentare raccomandato dall'Ayurveda per l'uso quotidiano.

Le proprietà medicinali del miele descritte dall'Ayurveda sono:

Il miele può causare la vitiazione di vata. È pesante da digerire e raffreddare nel temperamento e astringente-dolce nel gusto. Il miele è secco in natura. Secondo Charak Samhita, ha una proprietà per unire / unire o consolidare sostanze. Il miele aiuta a sciogliere il grasso corporeo. È raccomandato come medicinale per tutti i tipi di disturbi emorragici e Kapha dosha malattie.

dieta ayurvedica vata
Fonte: unsplash.com

Un fattore importante menzionato nell'Ayurveda riguardo all'uso del miele è che idealmente non dovrebbe mai essere riscaldato e quindi consumato. Il miele crudo è il migliore per il consumo. Inoltre, se il miele è puro, non è necessario riscaldarlo o sterilizzarlo. Il miele puro può rimanere per decenni senza marcire. Il miele puro crudo dovrebbe essere filtrato ovviamente, ma non riscaldato affatto. Secondo Charak Samhita: Chap-27/246, il miele riscaldato è velenoso.

Molte persone potrebbero affrontare la confusione che il miele caldo non dovrebbe essere consumato, ma che ne dici di miele riscaldato e raffreddato in seguito? La risposta è no." Il miele non dovrebbe mai essere riscaldato affatto.

Miele Sano

A causa dell'intervento umano, il miele ha perso le sue proprietà salutari. Oggi vengono date le api antibiotici e quindi il miele che producono contiene anche un'enorme quantità di antibiotici. Un cucchiaino di miele consumato ogni giorno potrebbe equivalere a una compressa antibiotica a basso dosaggio. Questa piccola quantità di consumo di antibiotici può renderci resistenti agli antibiotici e potremmo averne bisogno di una dose molto elevata quando in realtà abbiamo bisogno della guarigione che offre. È meglio astenersi dal mangiare miele se si consuma miele inquinato. Tutti gli amanti del miele seri dovrebbero consumare solo miele crudo biologico.

Miele è recentemente diventata una mania per la salute, quindi è più diffusa nelle diete delle persone. Questo è il motivo per cui molti miele adulterato o duplicato sono oggi disponibili sul mercato. Il miele artificiale contiene aromi e profumi artificiali. Non fa bene alla salute.

A causa del fatto che il miele è una tale moda salutare, è mescolato in molti alimenti confezionati come fiocchi di mais e avena di miele. Normalmente questo miele viene riscaldato o essiccato insieme ai fiocchi. I prodotti a base di miele, secondo l'Ayurveda, sono tossici per l'organismo in quanto contengono miele riscaldato e dovrebbero essere evitati a tutti i costi.

Un chiarimento è che non tutti i tipi di miele fanno male alla salute. Il miele è uno dei componenti di molte medicine ayurvediche, in particolare un importante integratore per la salute chiamato Chavanprash. Chavanprash viene preparato facendo bollire molte erbe per una lunga durata. Tuttavia, il miele crudo viene aggiunto solo dopo la Chavanprash è pronta. Viene aggiunto dopo Chavanprash si raffredda naturalmente. Il miele crudo funge da conservante naturale per Chavanprash, oltre ad aggiungere i suoi benefici medicinali a Chavanprash. Pertanto, anche quando il miele viene utilizzato in varie preparazioni ayurvediche, in realtà non viene mai riscaldato direttamente o indirettamente.

Tutti i suddetti prodotti alimentari sono indispensabili per tutti Yogis al fine di garantire che la loro pratica yoga raggiunga il suo apice fisico, mentale e spirituale.

Pasto equilibrato secondo l'Ayurveda

6 pasti Rasa

L'Ayurveda definisce 6 tipi di gusti - madhura (dolce), Amla (Acido), Lavaggio (salato), Tikta (amaro), Katu (pungente) e Kashaya (astringente). Il concetto di gusto è molto elaborato nell'Ayurveda. I gusti non riguardano solo la lingua ma esercitano anche un effetto fisiologico e mentale unico e significativo. Pertanto un gusto produce un gruppo completo di effetti sincronizzati sui sistemi digestivo, muscolare, urinario e sensoriale.

Ognuno dei sei gusti offre benefici distinti per il corpo in una dimensione fisiologica e mentale. Per esempio - Madhura rasa (gusto dolce) dà energia istantanea e un senso di soddisfazione per il consumatore, Tikta (amaro) rasa, può eccitare le papille gustative e aiuta a combattere l'anoressia. Questi 6 Rasas può aiutare a bilanciare i tre dosha (sistemi fisiologici) - vata, pitta e Kapha. Inoltre, possono essere dannosi per il dosha armonia se consumata in modo inappropriato. L'eccesso o la mancanza di qualsiasi gusto nella dieta quotidiana può portare a disturbi multipli a lungo termine. Questo concetto è molto simile al concetto di malattie da carenza.

Idealmente, un pasto ayurvedico perfetto dovrebbe contenere tutti e 6 i tipi di rasa per garantire un'alimentazione completa al corpo. Molte persone fraintendono questa idea. Sentono che dovrebbero avere almeno 6 tipi di alimenti nel loro pasto per garantire che tutti i rasa siano sistemati. Tuttavia, non è così. Inoltre, non possiamo aspettarci Yogis per andare a cucinare sontuosamente ogni giorno.

Tutti e sei i rasas (gusti) possono essere sistemati anche in un unico piatto. Ad esempio, una semplice macedonia di frutta può contenere tutti e 6 Rasas. Questa insalata può includere dolce (mango, banana, cocco), acido (ananas, arancia, lime), salato (sale nero / sale rosa), Tikta (foglie di basilico, uva spina), katu (polvere di pepe bianco / nero), astringente (bacca nera, uva spina, melograno).

Inoltre, molti frutti e verdure hanno un sapore dominante e l'altro gusto / sapori recessivi. In questo modo, un alimento può contribuire a più di un gusto. Ad esempio, l'uva spina ha tutti i gusti tranne il salato. Il melograno è un dolce astringente.

È abbastanza facile e semplice avere un 6 rasa pasti ogni giorno. Richiede solo alcune conoscenze ayurvediche e una piccola pianificazione.

La proporzione di cibi diversi

Tre parti dello stomaco

L'Ayurveda dice che uno dovrebbe riempire solo 1/3 del suo stomaco con cibo solido. L'altro terzo dovrebbe essere riempito di liquidi (daal, zuppa, acqua, latticello ecc.). Il terzo rimanente deve essere lasciato vuoto o riempito d'aria. Questo è anche il motivo per cui non si dovrebbe mai riempire il suo stomaco di cibo. Lo stomaco è come un sacchetto di gomma che mescola e digerisce il cibo mediante contrazione ed espansione ritmiche. Se il cibo viene consumato in conformità con la regola di cui sopra, lo stomaco ha abbastanza spazio per le contrazioni ed è in grado di mescolare correttamente il succo digestivo nel cibo. Ma se lo stomaco è sovraccarico di cibo, non c'è spazio per le contrazioni. Il processo digestivo nello stomaco diventa molto lento e ritarda la digestione generale. Una digestione lenta produce tossine (ma) mentre il cibo decade nel canale alimentare.

Combinazioni alimentari opposte

Un'altra regola relativa alla proporzione di prodotti alimentari è che gli alimenti dovrebbero essere compatibili tra loro. Dovrebbero formare una combinazione salutare per la facilità di digestione. Non dovrebbero essere contrari in natura o temperamento.

laghu e guru gli alimenti non devono essere consumati insieme. Ad esempio - Khichadi (porridge di gram di riso verde chiaro) non deve essere consumato insieme a curry oleoso e fritto puri. Khichadi è un alimento molto leggero e viene digerito molto velocemente. D'altra parte, il cibo fritto piace puri, paratha impiega più tempo a digerire. Se questi due tipi di alimenti (leggeri da digerire e pesanti da digerire) vengono consumati insieme, uno di essi verrà digerito in eccesso. Proviamo a capire questo concetto attraverso il processo di cottura. Normalmente ci sono alcuni passaggi in tutti i tipi di cottura. Mentre temperi un piatto, devi prima mettere l'olio, poi le spezie in modo che scoppiettino. Quindi aggiungi le verdure e i cereali. Normalmente, si aggiunge acqua alla fine. Ma cosa accadrà se questo processo viene invertito? Diversi prodotti alimentari richiedono un diverso ambiente digestivo. Se due alimenti con requisiti digestivi nettamente diversi vengono consumati insieme, nessuno dei due viene digerito correttamente.

Simile a laghuguru regola, estremamente Ushna (temperamento caldo) ed estremamente sheeta (temperamento freddo) anche gli alimenti non devono essere consumati insieme. Ad esempio, un gelato non dovrebbe essere consumato direttamente dopo una cioccolata calda. Questo drastico cambiamento della temperatura interna del tratto digestivo rallenta il processo digestivo. Immagina cosa accadrebbe al cibo bollente quando ci versi dell'acqua ghiacciata. Ci vorrà del tempo per riguadagnare il suo punto di ebollizione. Secondo gli esperti del cibo, rovina anche il gusto del piatto. Pertanto si dovrebbe fare attenzione a non esporre il sistema digestivo a sbalzi di temperatura estremi tramite cibo o bevande.

Combinazioni alimentari incompatibili

L'Ayurveda ha un concetto di "virudhaahara”. La parola sanscrita viruddha significa il contrario. Ci sono alcuni alimenti che non devono essere consumati insieme poiché il loro processo digestivo è in conflitto o producono tossine quando vengono digeriti insieme. Questa informazione è basata su Charak Samhita ed è stato praticato per migliaia di anni. Tuttavia, per convalidarlo sono necessarie ulteriori prove scientifiche.

L'Ayurveda fornisce un elenco di combinazioni alimentari contraddittorie che non dovrebbero essere consumate. Alcuni dei più importanti sono:

Latte e Jackfruit - entrambi questi alimenti hanno un temperamento fresco e un sapore dolce. Tuttavia, hanno un processo digestivo contrastante e non devono essere consumati insieme.

Latte e pesce - Il latte ha Sheeta Virya (il calore viene assorbito durante la digestione del latte) e il pesce dovrebbe esserlo Ushna Virya (il calore in eccesso viene prodotto nella digestione dei pesci, come una reazione esotermica). Secondo Acharya Charak, a causa della differenza di virya, questi due alimenti formano una combinazione incompatibile.

Latte e cagliata - Il latte è laghu (leggero da digerire) e cagliata / yogurt è il guru (difficile da digerire), quindi non dovrebbero essere consumati insieme. Lo yogurt semi-formato è anche un esempio di una miscela di latte e yogurt e non deve essere utilizzato per il consumo.

Latte e agrumi - Il latte non deve essere consumato con frutta come arancia, lime, cedro o guava. Il latte ha un sapore dolce e i frutti acidi portano alla cagliatura del latte. Questo latte cagliato è molto difficile da digerire e produce una quantità eccessiva di tossine.

Ghee e miele - Pari quantità di Ghee e il miele, quando mescolati insieme, formano una specie di veleno quando digeriti insieme. Pertanto, questi due non dovrebbero mai essere consumati in uguale quantità. Tuttavia, possono essere tranquillamente consumati in quantità non uguali, ad esempio nel rapporto 1: 2, 2: 1.

Ci sono molti altri criteri per alimenti incompatibili in combinazione con altri fattori come; stagione, luogo, ora del giorno e metodi di cottura. Ecco alcune delle combinazioni:

  • Lo yogurt riscaldato o il miele riscaldato ne sono un esempio Sanskara-vairodhik o metodo di cottura contraddittorio che rende il cibo immangiabile.
  • Ne è un esempio l'acqua piovana non stagionale nel deserto Desh-vairodhik o una combinazione contraddittoria posizione-cibo. Fattori ambientali instabili potrebbero essere la causa di tale pioggia e l'acqua piovana così ottenuta potrebbe contenere sostanze innaturali e dannose.
  • sattu (polvere di grammo di Bengala arrostita e speziata - cibo tradizionale indiano) non dovrebbe essere consumata di notte. sattu è bello in natura. Ha un effetto di raffreddamento così eccellente che si consiglia di consumarlo in climi estremamente caldi e asciutti. Aiuta il corpo a rinfrescarsi. Il metabolismo corporeo tende a rallentare di notte e la temperatura corporea è già ridotta. Quando il sattu viene consumato di notte, rallenta ulteriormente il metabolismo. Disturba il sistema di mantenimento della temperatura del corpo e dei vitiati Kapha dosha. Questo è un esempio di Kala-vairodhik o una combinazione contraddittoria tempo-cibo.
  • Il concetto di cibo incompatibile oggi include anche molti altri fattori come la cottura a microonde, l'uso di frigorifero, condizionatore d'aria e alimenti confezionati. Tutti ci espongono agli ambienti innaturali esterni ed interni. Per esempio:
  • Non si devono riscaldare gli alimenti refrigerati nel microonde immediatamente dopo averli tolti dal frigorifero. Questo drastico cambiamento di temperatura degli alimenti denomina la sua alimentazione naturale. Quando tale cibo viene consumato, questo effetto malsano viene portato avanti nel corpo umano sotto forma di tossine. È meglio mangiare verdure crude piuttosto che mangiare tali alimenti nel caso in cui non si abbia il tempo di cucinare o acquistare cibi freschi. Idealmente, uno dovrebbe prendere cibo freddo dal frigorifero e lasciarlo scongelare naturalmente.
  • Si dovrebbe astenersi dal bere acqua fredda immediatamente dopo l'esposizione a calore estremo o luce solare intensa. Il sistema di gestione della temperatura del corpo è regolato in base alla luce solare o al calore. Se il tuo corpo si sta raffreddando e bevi acqua fredda, il disturbo causato dal metabolismo provoca più malattie.
  • Gli alimenti confezionati e pronti da mangiare vengono conservati a temperature estremamente fredde. Tale conservazione uccide gradualmente la nutrizione negli alimenti. Inoltre, secondo l'Ayurveda, le verdure o la carne essiccate non dovrebbero essere consumate in quanto possono seriamente viziare vata dosha.

Cibi da evitare

Secondo l'Ayurveda alcuni tipi di alimenti dovrebbero essere completamente evitati se non consigliato da un medico ayurvedico. Loro includono:

  • Carne secca / Verdure secche - La carne o le verdure non devono essere consumate in una forma secca perché non è il loro stato naturale di esistenza. Carne / verdure essiccate causano la vitiazione in vata dosha a causa della secchezza che inducono nel corpo. Questa secchezza è causata dal fatto che assorbono l'umidità e il grasso corporeo per ritrovare il loro stato naturale all'interno del corpo. Questa secchezza può innescare gravi problemi nel sistema nervoso.
cos'è una dieta ayurvedica
[Fonte]
  • Radici di loto - normalmente il gambo del loto viene mangiato come verdura. Tuttavia, in alcune parti del mondo, vengono consumate anche le radici di loto. L'Ayurveda proibisce il consumo di radici di loto poiché sono estremamente difficili da digerire e non valgono lo sforzo da parte del corpo.
  • Dieta non vegetariana per i deboli - Il cibo non vegetariano produce forza e resistenza nel corpo. Tuttavia, è difficile da digerire. Pertanto una persona che è debole in forza, digestione e metabolismo generale non dovrebbe consumare cibo non vegetariano. Questo è simile all'idea che una persona debole non dovrebbe iniziare il sollevamento pesi per guadagnare forza. Dovrebbe iniziare con esercizi lievi.

Prodotti alimentari che dovrebbero essere consumati in piccole quantità

Ci sono alcuni prodotti alimentari che possono essere consumati ogni giorno o per un certo periodo. Tuttavia, dovrebbero essere consumati in una quantità molto piccola. L'idea è che non dovresti abituarti a consumare questi alimenti ad alto volume. Loro sono:

  • pippali (Pepe lungo) - Il pepe lungo è un'erba medicinale che viene usata molto nelle preparazioni ayurvediche. Tuttavia, non si dovrebbe usare pippali su base regolare o in grande quantità. pippali è leggero da digerire, untuoso e rapido. Aiuta a pacificare vata e Kapha dosha. Tuttavia, a seguito di un uso regolare a lungo termine, pippali può viziare tutti e 3 dosha.
  • Acidi - I prodotti alimentari acidi e duri come succo di limone, aceto e salsa di soia non devono essere consumati in grandi qualità. Il consumo pesante di alimenti acidi regolarmente può far cadere i capelli prima nella vita, i capelli possono diventare grigi anche prima. Sei più suscettibile ai disturbi della pelle e del sangue. La digestione si deteriora e acceleri il processo di invecchiamento. Piccole quantità di acidi utilizzate ogni giorno sono perfette e formano una dieta equilibrata.
  • Sale - Troppo sale è anche dannoso per il corpo. L'eccessivo sale può innescare lo spreco di muscoli e aumenta il numero di tossine nel corpo. Può avere un effetto dannoso sul sistema nervoso. Può anche provocare impotenza a lungo termine. A parte questo, l'uso eccessivo di sale provoca problemi indotti dall'uso eccessivo di acidi. Il sale è parte integrante della dieta quotidiana. Aggiunge gusto al cibo e aiuta il processo digestivo. Tuttavia, si dovrebbe fare attenzione alla quantità di sale utilizzata nei pasti ogni giorno e assicurarsi che sia minima.

Cibo crudo vs cibo cotto

Nell'Ayurveda non vi è alcuna enfasi significativa sul cibo crudo o cotto. La prima considerazione non è il cibo ma il "agni"O il fuoco digestivo. La costituzione corporea, lo stato di salute attuale, in particolare lo stato dell'apparato digerente, determina ciò che è meglio mangiare per un individuo. E il cibo più adatto differisce da persona a persona. Ad esempio, a Kapha prakrati persona trarrà maggiori benefici da cibi caldi cotti come il sistema digestivo di Kapha dominante prakrati è lento rispetto ad altri prakrati tipi.

Allo stesso modo, le erbe fresche del temperamento come coriandolo, vetiver e menta sono buone per pitta prakrati le persone e non hanno bisogno di essere cotte. Vata prakrati le persone hanno una digestione debole rispetto ad altre prakrati; quindi, è meglio avere cibi cotti. Secondo l'Ayurveda, il cibo crudo è più pesante da digerire rispetto al cibo cotto.

Il miglior cibo per YogiQuesto è il cibo che richiede tempo ed energia minimi per essere digerito. Allo stesso tempo, dovrebbe dare energia sufficiente al corpo e produrre pochissime tossine.

Secondo le antiche scritture, Yogidovrebbe avere un satvica dieta.

La migliore opzione di cibo per Yogiè "Kanda Moola“. Da YogiNei tempi antichi trascorrevano il loro tempo nella solitudine della foresta, non avrebbero un facile accesso a prodotti agricoli come cereali, spezie e alcune verdure. Perciò "Kanda"Tuberi (patate, patate dolci) e"moola"Le radici (carota, ravanello, rapa ecc.) Sono state prescritte come alimento ideale per Yogi'S. Ancora oggi sono considerati gli alimenti più ideali per Yogis.

La maggior parte degli ortaggi a radice sono di natura altamente fibrosa. Aiutano a mantenere puliti gli intestini fornendo il foraggio grezzo. Sono pieni di nutrizione e non hanno complicate procedure di cottura. Molti dei Kanda e moola può essere consumato crudo, come carote, ravanelli e barbabietole.

I frutti sono un'altra fonte ideale di nutrimento per Yogi'S. Secondo Bhagwat Geeta, satvica cibo è "Madhur"(Dolce - produce glucosio / carboidrati dopo la digestione). La maggior parte dei frutti sono dolci in natura. Forniscono energia istantanea. Sono pieni di minerali e vitamine essenziali. Sono facili da digerire e generalmente non producono tossine nel corpo. Anche la frutta viene consumata cruda.

Un altro alimento importante per Yogis è il latte come discusso sopra.

Le verdure a foglia che possono essere mangiate crude come spinaci, cavoli, lattuga e cavolfiore tassano il sistema digestivo e causano vata vitiazione nel corpo. A lungo termine, può causare artrite, perdita di memoria e dolore cronico al corpo.

I cereali arrivano per ultimi nella dieta del YogiS. Se una Yogi sta eseguendo una speciale sessione di meditazione o penitenza, è consigliabile astenersi dal consumo di cereali poiché sono difficili da digerire. Tutto ciò che è difficile da digerire è normalmente considerato l'ultima opzione per a Yogi. Tuttavia, non è raccomandato un completo abbandono di cereali e altri cibi oleosi e piccanti.

Digestione: chiave per una salute perfetta

Acharya Charak afferma che la digestione è il primo e il fattore più importante nel decidere la quantità di cibo che si dovrebbe mangiare. Tutti i prodotti alimentari di cui sopra sono molto salutari. Tuttavia, se consumati in eccesso o in modo improprio, sono sicuri di causare anche malattie. Dovresti essere guidato dalla tua digestione. Se non ti senti bene dopo aver consumato qualcosa, dovresti astenervi dal mangiarlo. Si dovrebbe sempre preferire qualcosa che si adatta alla loro digestione. Questo consiglio non si basa sui desideri sensuali della lingua. Ciò non significa che se uno ama il gelato, dovrebbe mangiare di più e tralasciare le opzioni più sane. Significa che la persona dovrebbe mangiare solo 1 ciotola di riso se la quantità si adatta alla sua digestione e non di più. Normalmente, le persone ignorano più segnali di avvertimento forniti dal corpo. Se ascoltiamo veramente il nostro corpo, sentiremo ciò che il nostro corpo ci sta dicendo attraverso il disagio dopo aver mangiato o gonfiato in eccesso dopo aver perso un pasto. Idealmente, una dieta ayurvedica perfetta deriva dalle decisioni consapevoli di un individuo e non da consigli esterni.

Il cibo consumato dovrebbe preservare e rafforzare il processo digestivo e non indebolirlo. Secondo Bhagwat Geeta, Il Dharma dovrebbe essere preservato, perché un Dharma morto distrugge la civiltà a causa della sua assenza. Allo stesso modo, la digestione dovrebbe essere preservata nel corpo, perché una digestione in frantumi può distruggere la forza vitale a causa della sua assenza.

Fattori per una digestione perfetta

Matra (Quantità)

La giusta quantità è uno dei fattori primi per la digestione. L'importo è un fattore generale per la maggior parte delle persone. Secondo la regola generale, e nel contesto di una digestione perfetta, si dovrebbe mangiare solo la quantità di cereali (crudi) che si possono contenere tra le mani uniteAnjali/ mendicare la postura della mano). Potrebbe sembrare strano ma in realtà è abbastanza logico e scientifico. Ogni persona è unica, la forma delle sue mani e il volume delle sue Anjali (implorando la postura della mano) è proporzionato al suo corpo. È anche un riflesso della capacità dei suoi organi e delle sue esigenze alimentari.

Questo è il motivo per cui le scommesse quotidiane nei tempi antichi venivano pagate per pasto in termini di quantità di cereali che potevano contenere nelle loro mani. Quell'importo era l'importo esatto richiesto dal corpo. Inoltre, il riso era il grano che veniva principalmente distribuito come pagamento per il lavoro. Questo perché è facile da digerire e non produce tossine o allergie nel corpo.

Guna (Temperamento / Proprietà)

La proprietà del prodotto alimentare è importante quanto la giusta quantità. L'Ayurveda divide gli alimenti in due categorie: laghu (leggero da digerire) e Guru (difficile da digerire). Secondo Acharya Charak, i cibi leggeri hanno più di vayu (aria) e agni (fuoco) elementi. Ad esempio, il riso soffiato è molto leggero da digerire perché non è denso o complesso (vayu) e cotto (agni). È più facile da digerire del riso cotto e molto più facile del riso crudo. laghu gli alimenti sono alimenti naturalmente digestivi.

Guru gli alimenti hanno più materia (terra /Prithvi) e fluido (Jala) basato. Potrebbero essere compatti, difficili da penetrare e digerire (prithvi) e rilegati con coesione e adesività (Jala). Guru i prodotti alimentari sono naturalmente faticosi per il sistema digestivo.

Pertanto, se a Yogi ha una scelta tra laghu e guru prodotti alimentari, dovrebbe scegliere il laghu quelli e mangiarne una giusta quantità.

Capacità digestiva

La capacità digestiva è un fattore relativo alla costituzione corporea, all'equilibrio fisiologico, all'età, alla resistenza, all'esercizio fisico, alle stagioni e alla presenza di malattie. Pertanto, la capacità digestiva non è un fattore statico. Ciò significa che non è necessario che la digestione sia la stessa ogni giorno. Può cambiare drasticamente a seconda delle variazioni di uno o più fattori sopra menzionati. Ad esempio, la digestione è al suo peggio nei mesi estivi, mentre è al suo meglio durante i mesi invernali. Se hai un raffreddore comune; la tua digestione si indebolirà leggermente rispetto ad altri giorni in cui sei sano. È importante essere attenti a questi cambiamenti e mangiare di conseguenza.

dieta ayurvedica pitta
[Fonte]

Ad esempio, dovresti avere cibi molto leggeri durante l'estate e cibi pesanti durante l'inverno. Non dovresti continuare lo stesso regime alimentare durante tutto l'anno. Questo può essere compreso paragonandolo alla guida di una moto. Devi guidare lentamente quando guidi su terreno roccioso e irregolare, tuttavia, puoi tranquillamente dedicarti alla velocità su una strada a senso unico. Devi essere consapevole e guidare il tuo corpo anche in base alla situazione attuale.

Fame

La fame in una persona è il vero indicatore della sua capacità digestiva. È importante non alimentarti troppo ma sbarazzarsi della fame.

Idealmente, si dovrebbe astenersi completamente dal mangiare quando non hanno fame. La fame è l'indicazione che tutti gli enzimi digestivi sono disposti e che lo stomaco è pronto per la digestione. Mangiare senza fame è come far funzionare il tuo apparato digerente senza incentivi.

Anche quando hai fame, dovresti lasciare il tavolo da pranzo quando il 10% della fame è ancora lì. Farcire il cibo è il più grande crimine contro il sistema digestivo. L'Ayurveda afferma che i tuoi enzimi e i succhi digestivi possono funzionare meglio quando non ti riempi di cibo. Possiamo comprenderlo in questo modo: è meglio disporre di personale aggiuntivo per lavorare su un progetto. Ma se lo stesso personale è sovraccarico di lavoro, ne risentiranno sia l'efficienza che l'interesse.

Si chiama mangiare quando il pasto precedente non è ancora completamente digerito Adhyashana. C'è un ritardo tra il completamento della digestione e la prossima fitta della fame. Questo dipende dal prakrati (costituzione corporea) e la capacità della persona di digerire il cibo in modo ottimale. Va bene di tanto in tanto mangiare senza fame. Tuttavia, non si dovrebbe mai mangiare quando il pasto precedente è in fase di digestione. Considera l'esempio del processo di tintura dei vestiti. Quale sarà il risultato quando aggiungi un altro colore a una serie di abiti già imbevuti di un colore? Per un sistema digestivo sano, è importante non sovraccaricare il sistema e disturbarne il normale funzionamento.

altri fattori

  • La posizione è il fattore che descrive il tempo, la temperatura media, l'impatto stagionale, il cibo disponibile e lo stile di vita delle persone. Ad esempio, il cibo e lo stile di vita adatti a una stazione collinare sono drasticamente diversi da ciò che è compatibile per qualcuno che vive nel deserto.
  • L'ora del giorno in cui il pasto viene consumato è estremamente importante per mantenere un sistema digestivo sano. Un momento ideale per mangiare è durante l'orario in cui sorge il sole e nelle ore diurne. I pasti a tarda notte non fanno bene alla digestione o alla salute generale. Anche quando si mangia durante il giorno, si dovrebbe fare una colazione leggera, un pranzo pesante e una cena molto leggera.
  • La dieta dovrebbe essere decisa in base all'interesse o al gradimento della persona. L'idea è che si dovrebbero scegliere opzioni alimentari sane che sono anche appetibili. Se uno consuma cibo che non è attraente per gli occhi, il naso o le papille gustative, il desiderio di mangiare inizia a calare e può causare anoressia. Pertanto il cibo tecnicamente sano ma non gustoso non è effettivamente benefico per l'individuo.
  • Abbiamo discusso di combinazioni alimentari controindicate nell'Ayurveda. Tuttavia, ci sono anche molte combinazioni alimentari altamente compatibili e raccomandate. Alcuni prodotti alimentari, se consumati insieme, possono dare risultati di salute ingranditi. Le medicine classiche ayurvediche sono prodotti di tali combinazioni alimentari. Ad esempio: una banana con cardamomo aiuta l'organismo ad assorbire la massima nutrizione dall'organismo. Il latte dovrebbe essere consumato dopo aver mangiato mango. È importante che mango e latte non vengano mescolati insieme. Tuttavia, il latte consumato dopo aver mangiato mango aiuta a prevenire le piaghe che potrebbero scoppiare mangiando mango.
  • Il consumo di acqua è un fattore importante per la digestione. Si dovrebbe evitare di bere acqua immediatamente prima e dopo aver consumato un pasto in quanto abbassa la temperatura ideale richiesta per una corretta digestione. Una piccola quantità di liquido / acqua è suggerita nel mezzo di un pasto. Questo liquido aiuta a prevenire l'eccesso di cibo. Fornisce inoltre umidità e lubrificazione per la corretta miscelazione del cibo nello stomaco. I liquidi caldi sono un'opzione migliore dell'acqua durante i pasti. Questo include zuppa, pappa o salsa. Questo è particolarmente utile per il vata e Kapha prakrati persone. Altre opzioni sono il latticello, lo yogurt, l'acqua di limone o l'acqua normale. Queste opzioni sono più adatte per pitta prakrati; tuttavia, tutti possono consumarli durante la stagione estiva.

Conclusione

L'essenza di Dieta ayurvedica è semplice. Tutto ciò che è naturale, ottenuto con ahimsa (non violenza) e satkarma (atti virtuosi) è salutare. Tutto ciò che non disturba il naturale bio-ritmo del corpo è salutare. Queste leggi sono di natura perpetua. Sono applicabili a tutte le razze, i paesi e le civiltà.

Alla fine, dovremmo ricordare che il nostro corpo è il veicolo dell'anima divina. Secondo la tradizione vedica, il cibo che mangiamo è come un Aahuti (sacrificio) nel pio yagya (rituale di adorazione) della sopravvivenza fisica. Pertanto, per a Yogi, il cibo è niente di meno che Samidha (contributo sacrificale). L'Ayurveda afferma che il cibo alla fine viene convertito in Ooja o forza vitale. UN Yogi dovrebbe essere tanto attento nella scelta, nella preparazione e nel consumo del cibo quotidiano quanto nella sua illuminazione spirituale.

Qui abbiamo coperto alcuni dei punti importanti della dieta ayurvedica, adatti per a Yogi. Tuttavia, una mente in sintonia con la provvidenza è la migliore guida per prendere la decisione finale su ciò che metti nel tuo corpo.

1 Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.