fbpx

Come far funzionare i rimedi ayurvedici - Parte 1 - Tipo di corpo

rimedi ayurvedici

Introduzione

Dopo aver sperimentato effetti collaterali o complicazioni della medicina moderna, molte persone si rivolgono ad alternative come la naturopatia, l'omeopatia, l'Ayurveda e la semplice medicina popolare.

Questi rimedi erboristici, tuttavia, producono risultati casuali e inaffidabili. Una persona potrebbe non riceverne alcuno benefici significativi da un rimedio a base di erbe. Mentre un’altra persona potrebbe sperimentare un miglioramento incredibile. Le persone non usano rimedi erboristici a causa di questi risultati casuali. Molte persone credono che i rimedi erboristici funzionino grazie agli effetti placebo, il che non è del tutto inesatto.

Ma questi risultati casuali sono il risultato di un uso improprio dei rimedi erboristici. Diversi fattori influenzano i risultati di questi rimedi erboristici.

Potresti non essere a conoscenza di questi fattori, quindi tendi a ottenere risultati casuali. Tuttavia, se acquisisci familiarità con questi fattori, sarai in grado di utilizzarli in modo efficace e ottenere risultati coerenti.

Esploriamo alcuni dei fattori più significativi che contano durante l'utilizzo di rimedi erboristici.

Il dosha Base

Il concetto fondamentale dell'Ayurveda è dosha. È la base della shariric pracrati (il tipo di corpo). Diverso doshas hanno distinti e contrastanti proprietà metaboliche.

Ci sono tre tipi di dosha - vata, pittae kapha. Tutti e tre doshas sono presenti in ogni corpo umano. Come le gambe di un treppiede, aiutano a mantenere l'equilibrio fisiologico del corpo.

Tuttavia, il dominante dosha sovrintende all'intero metabolismo e ne sostituisce altri doshas.

Dipende da dosha dominanza, l'Ayurveda classifica il corpo umano in tre tipi principali: vata, pittae kapha. Questi tipi di corpo hanno caratteristiche distinte.

Il concetto di personalizzazione basata sul tipo di corpo

L'Ayurveda ha un carattere unico concetto chiamato pracrati o costituzione. Prendiamo l'esempio dell'abbigliamento per comprendere questo concetto. Non tutti i vestiti stanno bene a tutti. Il miglior adattamento arriva con abiti su misura.

Il trattamento ayurvedico segue gli stessi principi. Secondo l'Ayurveda, ogni persona ha una mente e un corpo distinti. Ciò significa che ogni corpo umano ha i suoi requisiti specifici. È per questo motivo che l'Ayurveda offre un trattamento personalizzato.

Il trattamento personalizzato si basa sulla costituzione. Quindi, se il trattamento è la chiave, la costituzione è la serratura. E devi conoscere la serratura per trovare la chiave giusta!

Perché i rimedi erboristici non funzionano?

L'incompatibilità costituzionale è la ragione principale per cui la maggior parte dei rimedi erboristici non produce alcun effetto. Cerchiamo di capire come?

Il tipo di corpo è il codice delle caratteristiche esterne e interne del corpo, del suo schema metabolico, dei suoi vantaggi e dei suoi svantaggi. La costituzione è anche la chiave per le possibilità di malattia e il miglior trattamento per loro.

Per esempio, un pitta la persona dominante ha un ottimo sistema digestivo ma può soffrire di eccessiva sudorazione e cattivo odore. Anche un pitta la persona dominante è più suscettibile a tutti i disturbi infiammatori, al sangue e ai problemi legati alla pelle.

Dal pitta è naturalmente leggermente oleoso, tagliente, caldo, acido e fluido; i migliori rimedi per pitta i disturbi sono rinfrescanti, calmanti, dolci (Madhur), pungente (Tikta), o astringente (kashay) nel gusto.

In questa maniera, pracrati o il tipo di corpo indica naturalmente la migliore prevenzione e la cura più efficace. Una volta che conosci te stesso, sarai in grado di scegliere il miglior rimedio a base di erbe per te stesso.

Rimedi erboristici ayurvedici

Esempi di rimedi casalinghi differenziali

La maggior parte di noi segue a base di erbe o rimedi ayurvedici nell'oblio. Non abbiamo motivo per cui un particolare rimedio a base di erbe dovrebbe funzionare per noi. Ma i principi ayurvedici sono logici quanto la matematica. Prendiamo l'esempio di un rimedio casalingo generale per l'acidità: il latte freddo.

L'esempio del latte freddo

Il latte freddo è generalmente buono per l'acidità. È un'emulsione antinfiammatoria che assorbe l'eccesso di acido gastrico e previene l'acidità. Pitta le persone dominanti hanno una costituzione focosa. Sono più suscettibili all'acidità.

L'Ayurveda dice che il latte è il miglior rimedio per tutti pitta disturbi, e l'acidità o il bruciore di stomaco è a pitta disturbo. Fino a qui, tutto è fantastico.

Ma il latte freddo non è la soluzione ideale per un kapha or vataprakrati persona che soffre di acidità. Il latte è fresco, pesante e untuoso. Kaphadosha ha anche le stesse proprietà. Pertanto, il latte, specialmente il latte freddo, possono disturbare il kapha bilanciare e trasformare l'acidità in indigestione o pesantezza nel corpo.

Invece del latte freddo, il tè verde al cardamomo può fare miracoli per l'acidità in a kapha costituzione. Il calore, la leggerezza e il kapha proprietà detergenti del cardamomo verde aiuterà a curare l'acidità, senza compromettere la kapha equilibrio nel corpo.

Analogamente, vata è anche un modello metabolico che produce naturalmente freschezza. Qualsiasi sostanza fredda (come il latte freddo) può aggravare vata squilibrio. Inoltre, vata le persone hanno una digestione fragile. Potrebbe avere difficoltà a digerire il freddo e il latte pesante.

Tuttavia, la maggior parte dei rimedi che funzionano per Kapha sono efficaci anche per vata costituzione. Questo è così perché Kapha e vata condividere alcune somiglianze. Sono entrambi sistemi che producono freschezza. Inoltre, entrambi Kapha e vata le persone hanno una digestione delicata a causa di diversi motivi. Il calore equilibra la freschezza e stimola la digestione. Pertanto, tutto ciò che è caldo ha un istante kapha e vata impatto equilibrante.

Nell'esempio sopra, il tè verde al cardamomo può essere molto benefico per il vata anche persona. Il calore e la lieve untuosità del cardamomo verde curano acidità ed equilibrio vatadosha troppo.

L'esempio del prurito

Ma non è una regola che Kapha e vata rimedi dovrebbe essere lo stesso. Perché, nonostante alcune sovrapposizioni, vata e Kapha sono due distinti sistemi metabolici. Vata è asciutto, sottile e mobile; invece Kaphadosha è oleoso, solido e stabile. Facciamo un esempio per capire questa differenza:

Il prurito si verifica normalmente a causa del kapha viziato. L'Ayurveda dice che il prurito è un sintomo generale di kapha dosha.

L'olio di senape è uno dei grandi rimedi generali per il prurito o l'infiammazione della pelle.

Vata Prurito

Entrambi Vata il metabolismo e l'olio di cocco producono un effetto rinfrescante. Pertanto, l'olio di cocco può aggravare vatadosha.

Pitta prurito

L'effetto rinfrescante dell'olio di cocco fa miracoli per il prurito in a pitta corpo dominante. Ma l'untuosità è una proprietà generale di pittadosha. Ma l'uso di olio di senape che è caldo in natura può aumentare l'untuosità e aggravare pitta.

Kapha prurito

Anche in questo caso, sia il raffreddamento che l'untuosità dell'olio di cocco possono aumentare il freddo, l'oleosità e l'intensità Kaphadosha.

Ecco perché un rimedio a base di erbe può non produrre alcun effetto o avere un effetto dannoso sul corpo.

Come modificare un rimedio a base di erbe per adattarlo al tipo di corpo

Prendiamo l'esempio di prurito sopra menzionato. Una leggera personalizzazione nel rimedio erboristico può renderlo adatto a tutte le costituzioni.

Vata Prurito

Riscalda il olio di cocco e aggiungere qualche goccia di olio di chiodi di garofano/olio di ricino o olio di mandorle. Olio di cocco caldo, mescolato con vata il bilanciamento della mandorla/olio di ricino cura efficacemente il prurito in a vata persona.

Pitta Prurito

Aggiungere alcuni pezzi di canfora e mescolare bene in una noce di cocco a temperatura ambiente. Il pitta l'effetto riequilibrante della canfora mescolato con l'olio di cocco antiprurito e rinfrescante è un'ottima soluzione per il prurito in a pitta persona.

Kapha prurito

Scaldare l'olio di cocco e aggiungere qualche goccia di olio di chiodi di garofano. tagliente e Kapha l'olio di chiodi di garofano equilibrante combinato con l'olio di cocco antiprurito è un ottimo rimedio per il prurito in a Kapha tipo di corpo dominante.

In questo modo, possiamo personalizzarne qualsiasi rimedio generale a base di erbe o ayurvedico e ottenere i massimi vantaggi.

togliere

I rimedi erboristici hanno anche una logica profonda dietro i loro effetti o la mancanza di effetti. Puoi trovare la chiave perfetta solo quando conosci la serratura. Allo stesso modo, puoi ottenere i migliori benefici da un rimedio a base di erbe solo se sai com'è il tuo corpo e di cosa ha bisogno.

Immergiti nel mondo dell'Ayurveda e sblocca il suo incredibile potenziale con il nostro Corso di certificazione Ayurveda! Immergiti nell'antica saggezza dei principi e delle pratiche ayurvedici e impara come applicarli nella tua vita e in quella degli altri. Iscriviti oggi e inizia il tuo viaggio verso il benessere.

Dott.ssa Kanika Verma
La dottoressa Kanika Verma è un medico ayurvedico in India. Ha studiato medicina e chirurgia ayurvedica presso il Govt Ayurveda College di Jabalpur e si è laureata nel 2009. Ha conseguito ulteriori diplomi in gestione e ha lavorato per Abbott Healthcare dal 2011-2014. Durante quel periodo, la dottoressa Verma ha usato la sua conoscenza dell'Ayurveda per servire organizzazioni di beneficenza come volontaria sanitaria.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Contattaci

  • Questo campo è per scopi di convalida e deve essere lasciato invariato.

Contatto su WhatsApp