Le qualità di una medicina ayurvedica ideale

qualità ideali della medicina ayurvedica

Introduzione

L'Ayurveda offre un'abbondanza di opzioni a base di erbe per ogni disturbo. Inoltre, l'Ayurveda elenca un'enorme varietà di fattori di salute come il tipo di corpo, l'età, le condizioni di salute, la resistenza, la digestione, ecc. La scelta della medicina ideale può variare drasticamente in base a tutti questi fattori. Pertanto, questa vasta gamma di opzioni di guarigione può creare confusione.

Applicabilità e compatibilità sono le chiavi. Per esempio -

  • La curcuma è un'ottima erba per la guarigione delle ferite. Ma ci sono migliori opzioni di guarigione come il legno di sandalo per i disturbi infiammatori.
  • Ashwagandha ed Satavari sono ottimi per la vitalità generale. Ma Ashwagandha è un'opzione migliore per il miglioramento della fertilità maschile rispetto a Satavari.
  • D'altro canto, Satavari è una grande erba per la salute riproduttiva femminile.

Le la scelta è la medicina corretta è la base per una guarigione personalizzata. Pertanto, Acharya Charak definisce le qualità cruciali di una medicina ideale. Queste qualità ci aiutano a scegliere l’erba più rilevante per una particolare condizione di salute.

Qualità di una medicina ideale in Ayurveda secondo Charak Samhita –

तत्रयोग्यत्वमनेकविधकल्पना| सम्पच्चेति चतुष्कोऽयं द्रव्याणां गुण उच्यते||७||

Una medicina ideale dovrebbe essere facilmente disponibile in abbondanza. Dovrebbe avere efficacia, possibilità di molteplici formulazioni farmaceutiche e qualità naturali (piene di ingredienti bioattivi).

Charak Samhita 9/7

Abbondanza

L'abbondanza è la qualità primaria di un ideale Medicina ayurvedica. La medicina può essere molto buona per un certo disturbo o un particolare paziente. Ma, se è inaccessibile, allora non serve a nessuno. Questo è un consiglio molto pratico in termini di trattamento. In particolare, il trattamento di emergenza richiede la disponibilità immediata di medicinali.

Inoltre, la medicina dovrebbe essere disponibile in quantità sufficiente per garantire l'uniformità nella procedura di trattamento. La disponibilità di farmaci in piccole quantità può portare a una guarigione incoerente. Ecco perché l'abbondanza è la chiave. Ma questa abbondanza dovrebbe essere naturale, non artificiale.

Vocale per Local

In natura la vegetazione autoctona ha sempre una presenza dominante. Tuttavia, l'abbondanza odierna può essere un fattore di confusione, a causa della disponibilità locale creata artificialmente di erbe, frutta e verdura non autoctone. Per esempio -

  • Il kiwi è ampiamente disponibile in India. Tuttavia, non è un frutto locale.
  • La quinoa, un super cereale del Sud America, è disponibile in buone quantità in Europa.
  • Erbe indiane come Ashwagandha sono disponibili in tutto il mondo.

La vera essenza dell'abbondanza sta in la disponibilità di prodotti autoctoni. Secondo l'Ayurveda, le erbe, gli animali e gli esseri umani in un determinato luogo sono soggetti a specifiche condizioni climatiche e del suolo. Affrontano cicli meteorologici simili. Pertanto, le erbe locali sono naturalmente sintonizzate per bilanciare l'omeostasi nel clima locale.

Immaginiamo che la vegetazione locale sia una madre. La madre prepara vestiti caldi quando si avvicina l'inverno. E quando è estate, mette via i vestiti caldi e distribuisce l'ombrello e gli abiti estivi. Con il tocco magico di madre natura, ciò di cui abbiamo bisogno cresce naturalmente vicino a noi. Si assicura che ogni zona abbia il set di erbe più compatibile, utile per la popolazione locale. Questo è il motivo per cui ogni zona climatica ha una vegetazione distinta.

Quindi, qualunque cosa cresca vicino a te è la tua opzione più salutare. Per esempio -

  • Lo zafferano cresce naturalmente in un clima freddo e produce calore nel corpo.
  • Il cardamomo verde cresce naturalmente in un clima caldo e umido e aiuta a raffreddare il corpo.
  • Le noci di cocco si trovano quasi sempre vicino alle spiagge, con un clima caldo umido. Sono le migliori opzioni per ripristinare l'equilibrio elettrolitico naturale nella stagione calda.
  • I datteri crescono nelle regioni secche, calde e aride e forniscono energia e freschezza istantanea al corpo.
Medicina ayurvedica

Sommario

L’abbondanza è il primo e più importante fattore per una medicina ideale. Garantisce un trattamento coerente e una guarigione completa. Tuttavia, la vera abbondanza ayurvedica si riferisce alla vegetazione naturalmente presente; prodotti non importati.

Efficacia

La medicina dovrebbe avere qualità rilevanti per il disturbo attuale. Quindi, se hai due opzioni di guarigione in abbondanza, l'efficacia diventa il secondo fattore più importante. Cerchiamo di capire questo concetto con semplici esempi di cibo. Per esempio -

Caso di studio breve

L'infezione da raffreddore comune è il risultato di kapha dosha (freddo) squilibrio nel corpo. La febbre è il risultato di uno squilibrio pitta dosha (caldo).

hai la febbre a causa del comune raffreddore e hai bisogno di un'erba rinfrescante. Ci sono due opzioni anti-febbre disponibili in abbondanza: acqua di cocco e cardamomo verde. (Sia il cocco che il cardamomo verde crescono in condizioni climatiche simili.)

Confrontiamo l'efficacia di queste opzioni nella suddetta condizione di salute.

Latte di cocco

  1. L'acqua di cocco ha un effetto rinfrescante sul corpo e aumenta kapha dosha.
  2. Pertanto, l'acqua di cocco non è la soluzione migliore per la comune febbre legata al raffreddore, anche se è disponibile in abbondanza.

Cardamomo verde

  1. Il cardamomo verde ha un effetto rinfrescante sul corpo. Aiuta anche a controllare kapha problemi correlati come tosse, nausea, pesantezza, ecc.
  2. Pertanto, il tè verde al cardamomo è un'ottima opzione per la comune febbre legata al raffreddore.

Questo è un semplice esempio per approfondire il concetto di efficacia. Medicinali ayurvedici classici contengono molte erbe, minerali, ceneri metalliche, ecc. Grazie a una varietà di ingredienti, questi medicinali hanno un effetto multiforme sul corpo. Pertanto, è fondamentale scegliere il farmaco con la giusta efficacia.

Utilizzo stagionale

Questa proprietà si riferisce anche all'utilizzo stagionale differenziale. Ad esempio, un'erba può essere bollita per preparare il tè durante l'inverno. La stessa erba può essere messa a bagno in acqua per fare la zucca in estate.

Questa proprietà è preziosa in quanto aumenta la gamma di utilizzo della medicina nelle diverse stagioni.

Usi multipli

Un'altra dimensione dell'efficacia dei farmaci sono gli effetti multiformi. Oggi i pazienti non hanno un solo disturbo. Normalmente, le persone vanno da un medico quando i disturbi diventano insopportabili. In questa fase, il disturbo sviluppa altre complicazioni o è associato ad altri disturbi. Ad esempio, troviamo che la maggior parte delle persone obese soffre di diabete e ipertensione.

In questo caso, una persona potrebbe assumere molti medicinali. Esiste la possibilità che un medicinale possa interagire in modo indesiderabile con l'altro. Ma cosa accadrebbe se un'unica preparazione medicinale potesse affrontare tutti i disturbi correlati o le loro complicanze?

Tuttavia, la maggior parte delle medicine classiche sono preparate con una combinazione di erbe che funziona per numerosi disturbi. Per esempio,

Chandraprabha Vati, poiché un singolo farmaco è efficace per più disturbi (UTI, disturbi renali, disturbi sessuali come sifilide, disturbi uterini, debolezza generale, debolezza nervosa, diabete, disturbi epatici e così via).

Mahanarayan Tailam è un classico rimedio ayurvedico usato per vata disturbi. Puoi consumarlo per via orale, eseguire massaggi corporei con esso, usarlo per terapie panchkarma e così via. Pertanto, una singola preparazione può mirare a un'ampia gamma di disturbi se utilizzata in modi diversi.

Ci sono molti esempi di questo tipo in termini di medicine ayurvediche classiche.

Sommario

Il medicinale dovrebbe avere un effetto riequilibrante generale sul dosha. Il risultato di bilanciamento complessivo e l’assenza di effetti collaterali definiscono il efficacia di un medicinale.

Preparazioni multiple

La parola "Anek Vidh Kalpana" significa un'opzione per varie preparazioni. Questa è una proprietà molto speciale che consente a uso multiforme di un’erba/medicinale.

raffigurazioni di Dea Durga mostra otto mani con armi diverse. È così completamente preparata per la battaglia che porta una miriade di armi. Quindi, in tutte le possibili situazioni di guerra, ha un'opzione adatta. “Anek Vidh Kalpana” si riferisce a un'erba completamente armata, un'erba che può essere utilizzata in più modi.

Per esempio -

La curcuma è un'erba con eccellenti proprietà antiossidanti, antinvecchiamento, antinfiammatorie, antimicrobiche e ringiovanenti. Possibili Kalpana o preparazioni di curcuma sono –

Tè alla curcuma

meglio per kapha problemi

booster immunitario, buono per obesità, pesantezza, disturbi della pelle

Latte di curcuma

Ideale per pitta disturbi

Ringiovanente, ottimo per i deboli, per bambini, anziani, in convalescenza, persone senza denti

Polvere di curcuma

Utilizzato in molteplici preparazioni alimentari: riso fritto, poha, curry indiano, Kadi, sottaceti, ecc. Il cibo con la curcuma ha proprietà immunitarie naturali.

La curcuma è usata sia in piatti dolci che salati. Ad esempio, entrambi dolci Pongal e il riso masala usano la curcuma.

Pertanto, la curcuma è un integratore naturale per la salute che ha una lunga durata, una facile conservazione e aggiunge sapore e fragranza extra a un'ampia varietà di piatti.

La curcuma ha scopi sia preventivi che curativi aggiungendo proprietà immunomodulanti al cibo. È uno dei migliori esempi di “Anek Vidh Kalpana” o più utilizzi.

Sommario

Se un'erba può trasformarsi in “Anek Vidh Kalpana” o più preparazioni, offre un'ampia gamma di possibilità di utilizzo. Può servire in diverse condizioni di salute, gruppi di età, condizioni climatiche e così via.

Un'erba prospera

La parola sanscrita “sampan" significa prospero. In un contesto ayurvedico, significa: un'erba/medicina ricca di ingredienti bioattivi naturali. Tale erba è piena di proprietà medicinali e ben attrezzato per curare il disturbo.

Confrontiamo questa erba ricca di risorse con un soldato. Un soldato può combattere in tutte le circostanze. Tuttavia, può combattere al meglio quando è ben equipaggiato con una pistola, un'armatura, proiettili, ecc. Allo stesso modo, un cuoco può preparare cibi gustosi quando è ben equipaggiato con gli ingredienti e gli attrezzi da cucina necessari. Allo stesso modo, a sampan l'erba è piena di succo medicinale che aiuta a curare il disturbo.

Prodotti di stagione

Tutto ciò che cresce naturalmente, nella stagione appropriata è ricco di ingredienti bioattivi. Tali erbe hanno proprietà nutrizionali e medicinali superlative rispetto alle erbe che crescono in climi e terreni innaturali. Pertanto, l'Ayurveda consiglia erbe locali e stagionali per assicurarti di ottenere la migliore essenza medicinale da queste erbe.

Prodotti non stagionali e dosha Equilibrio

D'altra parte, l'Ayurveda vieta severamente l'uso di prodotti non stagionali. Acharya Charak dice che non si dovrebbero mangiare prodotti coltivati ​​in terreni, climi innaturali, mangiati dagli insetti e privi della loro forma, sapore o aroma naturali. Le piante che crescono in condizioni climatiche o terreni innaturali non hanno naturalmente un nutrimento naturale. Ma possono anche essere dannosi o tossici per la salute!

Il corpo ha un dosha ciclo. Ogni pianta coltivata naturalmente stagionale aiuta a bilanciare il dosha ciclo nel corpo. Ma le piante non stagionali disturbano il dosha bilanciare invece di bilanciarlo.

Per esempio -

Il cavolfiore cresce naturalmente in inverno. Aumenta vata dosha nel corpo. Comunque in inverno tutto doshasono naturalmente equilibrati e quindi il cavolfiore non porta alcun danno al corpo.

Tuttavia, l'Ayurveda vieta l'uso di verdure, specialmente. cavolfiori, piselli, cavoli, ecc. Durante la stagione delle piogge. Inoltre, queste verdure naturalmente non crescono nella stagione delle piogge.

La stagione delle piogge porta un ciclo vata squilibrio. Il consumo di cavolfiore durante la stagione delle piogge può causare o aggravare gravi vata disturbi come dolori muscolari, dolori articolari, artrite, malattie autoimmuni, ecc.

Pertanto, è un pericolo per la salute consumare cavolfiori non stagionali durante la stagione delle piogge.

Ayurveda contro gli OGM

Normalmente, la vegetazione non stagionale non può sopravvivere in condizioni climatiche strane, ma per intervento umano.

Geneticamente modificati crops emerse negli anni '80 e si diffuse in tutto il mondo. Queste colture avrebbero dovuto avere rese migliori, maggiore resistenza ai parassiti, ecc. Inoltre, queste colture sono progettate per crescere in condizioni climatiche innaturali. Ed ecco il trucco!

Queste colture sono buone per gli scaffali del negozio, non per il corpo umano. Poiché hanno una costituzione genetica innaturale, il corpo li etichetta come sostanze estranee pericolose. Di conseguenza, il corpo attacca questi alimenti geneticamente modificati sotto forma di allergie alimentari.

Pertanto, il cibo geneticamente modificato è un rigoroso no-no in una dieta ayurvedica ideale.

Più non è sempre meglio

Oggi abbiamo erbe con più percentuale di ingredienti bioattivi. Ad esempio, gli scienziati hanno identificato i withanolidi come ingredienti bioattivi in Ashwagandha. Normale Ashwagandha la polvere contiene il 2.5% di withanolidi. Tuttavia, oggi ci siamo concentrati in modo anomalo Ashwagandha preparati che possono avere una percentuale del 10% o più di withanolidi. Ma di più non è sempre meglio.

Secondo la scienza moderna, una maggiore concentrazione di ingredienti bioattivi può portare a maggiori possibilità di assorbimento all'interno del corpo. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, questo approccio si è ritorto contro.

Il vero potenziale curativo di un'erba non dipende solo da pochi ingredienti bioattivi scientificamente identificati. Molti altri composti supportano le funzioni degli ingredienti bioattivi primari. Tutti i componenti di un'erba lavorano in sinergia per produrre l'effetto curativo. Ecco perché, quando mettiamo a repentaglio la composizione naturale dell'erba, ne disturbiamo anche il potenziale curativo.

E questo è il motivo per cui molte erbe naturalmente innocue producono effetti collaterali. Kava Kava è stato utilizzato per migliaia di anni in Oceania per molteplici disturbi. I suoi preparati naturali non hanno mai avuto effetti collaterali o complicazioni sui nativi. Tuttavia, gli scienziati hanno preparato estratti altamente concentrati di Kava Kava e ha prodotto gravi effetti collaterali come l'epatotossicità.

togliere

Acharya Charak elenca quattro proprietà di una medicina ideale. Una medicina ideale dovrebbe essere facilmente disponibile in abbondanza. Inoltre, l'Ayurveda sostiene l'uso di erbe autoctone naturalmente disponibili.

Un farmaco efficace dovrebbe avere le proprietà necessarie per trattare i disturbi, senza effetti collaterali o complicazioni. Inoltre, dovrebbe essere disponibile in più copie Preparazioni farmaceutiche ayurvediche. Ad esempio: decotto, capsula, polvere, ecc. Un medicinale dotato di tutte le proprietà di cui sopra garantisce i migliori risultati indipendentemente da altri fattori di trattamento.

Le sampan l'erba è quella che cresce naturalmente e viene raccolta quando è più succosa, nella sua stagione naturale di crescita. Questa erba ha un livello massimo di ingredienti bioattivi naturalmente possibile. Inoltre, questi ingredienti bioattivi sono ben supportati da altri composti.

L'Ayurveda rifiuta i prodotti non stagionali. Pertanto, le colture geneticamente modificate non sono salutari secondo l'Ayurveda. Mancano della loro composizione genetica naturale e quindi delle loro proprietà naturali.

La linea di fondo è: tutto ciò che è naturalmente disponibile è il migliore per noi.

Spero che questo blog ti aiuti a fare le migliori scelte di trattamento.

Sei pronto ad esplorare l'antico sistema di guarigione dell'Ayurveda? Nostro Corso di certificazione Ayurveda offre una comprensione completa di questa pratica collaudata nel tempo. Dall'apprendimento delle basi alle tecniche avanzate, acquisirai le conoscenze e le abilità per promuovere una salute e un benessere ottimali. Unisciti a noi in questo viaggio di trasformazione e diventa un certificato.

formazione online per insegnanti di yoga 2024
Dott.ssa Kanika Verma
La dottoressa Kanika Verma è un medico ayurvedico in India. Ha studiato medicina e chirurgia ayurvedica presso il Govt Ayurveda College di Jabalpur e si è laureata nel 2009. Ha conseguito ulteriori diplomi in gestione e ha lavorato per Abbott Healthcare dal 2011-2014. Durante quel periodo, la dottoressa Verma ha usato la sua conoscenza dell'Ayurveda per servire organizzazioni di beneficenza come volontaria sanitaria.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Rimani in contatto

  • Questo campo è per scopi di convalida e deve essere lasciato invariato.

Contatto su WhatsApp