fbpx

Cos'è Bhaishajya Kalpana - Introduzione alla farmacia ayurvedica?

Introduzione alla farmacia ayurvedica

Introduzione

Oggi, la maggior parte delle persone conosce le erbe ayurvediche come Ashwagandha, Shatavari. Tuttavia, pochi di noi sono a conoscenza della scienza avanzata della farmacia ayurvedica. AyurVeda dice che puoi usare ogni sostanza nell'universo come medicina. E la scienza che può convertire ogni sostanza in medicina è l'antica farmacia ayurvedica – Bhaishajya Kalpana.

Significato di Bhaishajya Kalpana

Che cosa è l' Bheshaj?

La parola sanscrita Bheshaj significa “qualcosa che elimina la paura dei disordini”. L'uso della parola “paura” è molto interessante, poiché indica a trattamento ayurvedico completo; un trattamento che funziona sia a livello fisico che psicologico. Perciò, Bheshaj ha uno spettro molto ampio. Può essere una preparazione a base di erbe o una terapia per disturbi fisici; o anche meditazione, consulenza o canto di mantra per disturbi psicologici!

Inoltre, la parola “paura” si riferisce anche alla prevenzione. Un sistema sanitario impeccabile offre una prevenzione efficace e quindi elimina con successo la "paura" dei disturbi.

Che cosa è l' Kalpana?

La parola sanscrita Kalpana significa "immaginazione o creatività". Si riferisce anche al design, alla strategia, all'artigianato o al metodo. Nell'AyurVeda struttura, Kalpana è un progetto o uno schema di trattamento nel contesto della malattia, del tipo di corpo e di molti altri fattori.

Pertanto, la parola Kalpana (design) si riferisce allo schema di trattamento unico per tutti gli individui. Come il modo in cui un architetto progetta una struttura in base alle esigenze, al materiale disponibile e al sito; allo stesso modo, a Vaidia (medico ayurvedico) progetta una soluzione curativa in base alle condizioni di salute del paziente. E poiché il la soluzione curativa è a Kalpana (design creativo), un medico può essere innovativo con il processo di guarigione generale! Questa creatività trasforma l'intera farmacia ayurvedica in un'arte.

Le due parole di cui sopra si uniscono per produrre Bhaishajya Kalpana – creare qualcosa che elimini la paura dei disturbi. Così, Bhaishajya Kalpana è la scienza, o meglio l'arte di progettare cure in AyurVeda.

Che cosa è l' Bhaishajya Kalpana?

cos'è Bhaishajya Kalpana?

Sommario

Bhaishajya Kalpana è la scienza per progettare la cura più adatta al paziente. Questa cura può essere qualsiasi cosa, una pillola o una sessione di consulenza.

Importanza della Medicina

Charak Samhita parla di un concetto molto interessante di Chikitsa chatuspada (i quattro rami del trattamento). Questi quattro arti sono: medico, struttura di guarigione, infermiere e paziente.

  1. Il medico
  2. La strategia/medicina di guarigione
  3. L'infermiera
  4. Il paziente

Questi quattro pilastri hanno caratteristiche specifiche che li rendono idonei o inadatti a un trattamento di successo.

Il medico è la parte cruciale del trattamento per ovvie ragioni. AyurVeda dice che un ottimo medico può scongiurare anche la possibilità di un disturbo; e curare un paziente con l'aiuto di solo cibo, aria e acqua.

Ma i medici eccellenti sono rari. Tuttavia, la preparazione generale di medicinali di qualità è più praticabile. Pertanto, i farmaci diventano il principale strumento di guarigione nella maggior parte dei casi.

Un proverbio regionale dice che il medico senza medicine è simile ad un soldato con la spada o ad un re senza scettro. Se il medico è l’anima della cura ayurvedica, le medicine formano il suo corpo.

Sommario

Con medici e infermieri di media esperienza, o pazienti con meno forza di volontà nel seguire il protocollo di trattamento, i farmaci o la strategia di guarigione sono il fattore cruciale della guarigione.

Bhaishajya Kalpana – L'arte del trattamento

Chiamo Bhaishajya Kalpana un'arte, in quanto non segue regole e linee guida rigide. Il corpo umano è un sistema dinamico e ogni persona ha una mente e un corpo unici. Pertanto, un medico o un farmacista ayurvedico può essere creativo mentre escogita una medicina, una terapia o un piano di trattamento; completamente personalizzato alle esigenze del paziente.

Non c'è da stupirsi, gli antichi testi ayurvedici di Charak Samhita descrivere 128 categorie distinte di preparati medicinali. Esorta i medici a essere creativi e a scoprire più varianti. E questo è un testo unico su medicina generale ayurvedica di cui stiamo parlando! I testi antichi descrivono nuovi approcci terapeutici che sono molto più progressivi rispetto all'approccio "taglia unica" di oggi.

AyurVeda ha otto rami distinti come medicina generale, chirurgia, tossicologia, ecc. E ogni ramo ha il suo personalizzato Bhaishajya Kalpana!

Sommario

L'immensa varietà di opzioni di guarigione e aspetti di salute eleva Bhaishajya Kalpana dalla scienza all'arte della guarigione.

Bhaishajya Kalpana – L'origine e la storia

La storia di Bhaishajya Kalpana inizia con il VedaS. In rigveda, troviamo il più antico inno medicinale nella storia dell'umanità. Questo inno loda l'arte della farmacia. Dice -

“Il medico ha bisogno di medicine come il re ha bisogno di un consiglio. Solo chi conosce la medicina è un guaritore e un distruttore di malattie nel vero senso della parola”. Decimo Mandala (10-97)

Vedas menzionano più piante medicinali e i loro benefici. Per esempio, rigveda da solo parla di 107 erbe officinali –

“Le piante fulve nacquero nei tempi antichi, tre ere prima degli dei; ora mediterò sulle loro centosette forme». rigveda, Decimo Mandala (10-97)

Troviamo anche la prima classificazione botanica della storia umana in VedaS. Il più vecchio Veda, rigveda classifica le piante in tre categorie: vriksha (alberi), aushad (erbe medicinali), e virudh (erbe minori).

Alcune delle piante importanti citate in Vedasono –

  • rigveda - Karanj, Palash, Khadir, Pippali, awla, Durva, Apamarg, Arca eccetera
  • Yajurveda - Luna (Grammo verde), Urad (lenticchie nere), sesamo, priyangu, orzo, ecc.
  • Atharva Veda - Bilva, Guggulu, Arca, Til, Arjun, orzo ecc.

I sutra vedici contengono proprietà medicinali criptate delle piante e modi per usarle. Ecco alcuni esempi selezionati da rigveda sulla Kushtha albero.

Kushtha (radice di costus indiano – Saussurea lappa)

“ Oh, erba che hai nome Kushtha! Cresci in montagna. Scendi qui dalle montagne affinché tu possa curare le malattie.

"Oh, Kushtha pianta! Fai sedere questo paziente. Rendilo sano e rimuovi il suo disturbo”.

Tutti Vedas contribuire a Farmacia ayurvedica. Tuttavia, il quarto Veda Atharva Veda è la fonte primaria di Bhaishajya Kalpana. Quindi, Atharva Veda è anche chiamato Bhaishajya Veda.

“Sei nato dagli dei. L'erba soma è tua amica. Sei come il respiro della vita; tu curi le malattie degli occhi. Concedi a questa paziente felicità”. Atharva Veda, Kanda 5

Ci sono molti dettagli interessanti sulle piante medicinali in VedaS. Non vedo l'ora di coprire questi dettagli nei blog futuri.

Sommario

Bhaishajya Kalpana trae le sue basi dai quattro Vedas, spec. Atharva Veda. Per questo motivo, il Atharva Veda è anche chiamato Bhaishajya Veda.

Bhaishajya Kalpana - Principi di base

Tutto è Medicina

Vedas affermare che la medicina è tutto ciò che distrugge i disturbi. Quindi, qualsiasi cosa, da una pianta a una vibrazione sonora (mantra) o a Yagya (sacrificio del fuoco) può essere una medicina. Tuttavia, l'attuale focus di Bhaishajya Kalpana sono preparati materiali da piante, minerali, metalli, ecc. La medicina fisica è più tangibile e più facile da usare per un medico medio.

Il concetto di base di Bhaishajya Kalpana è – rende le erbe adatte all'uso come medicinali. Ogni sostanza presente nell'universo è una medicina, a patto che la elaboriamo adeguatamente. e Bhaishajya Kalpana è la scienza di convertire tutto in medicina.

Per esempio, Medicinali ayurvedici utilizzare alcune erbe altamente tossiche come l'aconito (vatsnabh), Dado di marcatura (bhallataka), ecc. Ma queste erbe vengono lavorate per produrre un effetto benefico sul corpo. Un altro esempio è l'Arca o il Maddar indiano. Produce un lattice velenoso. Ma questo lattice è usato nei preparati ayurvedici per i disturbi della pelle. Le medicine ayurvediche usano anche veleni di serpente per scopi medicinali.

Questa è l'arte della farmacia. Ad esempio il modo in cui puoi disegnare un'immagine con i pastelli e il carbone; allo stesso modo, puoi creare una medicina dalle erbe commestibili e dai veleni. Bhaishajya Kalpana offre possibilità illimitate per un medico saggio.

Sommario

Secondo AyurVeda, ogni sostanza presente nell'universo ha il potenziale per servire come cura per qualche disturbo.

La compatibilità è la chiave

Bhaishajya Kalpana è l'arte di creare compatibile ed efficaci preparativi; per esempio – la creazione di medicinali pediatrici. Non c'è beneficio della medicina se un paziente minorenne non è disposto a mangiarla. Pertanto, AyurVeda prescrive medicinali dolcificati o gustosi per i bambini.

Questa affermazione si riferisce a tutti gli aspetti della compatibilità. Ad esempio, la medicina dovrebbe essere...

  • Efficace
  • Rilevante (disturbo, tipo di corpo, stadio della malattia, età, ecc.)
  • Consumabili (per pazienti paralitici ecc.)
  • Facilmente disponibile
  • Economico

Ci sono molti altri fattori di compatibilità. E la loro importanza continua a cambiare da un individuo all'altro.

Sommario

AyurVeda dice che la medicina/cura dovrebbe essere compatibile con tutti i fattori – paziente, disturbo, disponibilità, ecc.

La Medicina del Cibo

AyurVeda dice che il cibo è la prima medicina. Un famoso proverbio ayurvedico di Vaidia Lolimb Raj dice: chi mangia buon cibo non avrà mai bisogno di medicine, ma chi mangia cibo sbagliato non trarrà mai beneficio da nessuna medicina. Un trattamento ayurvedico ideale inizia con il cibo e non con la medicina.

Perciò, Bhaishajya Kalpana inizia con la creazione di cibo terapeutico. Ha lo scopo di creare alimenti in grado di prevenire le malattie, prima di creare farmaci per i disturbi. E questo approccio proattivo verso la "preservazione della salute" è la bellezza di AyurVeda. Va oltre la prevenzione.

Ad esempio, farmacia preventiva (relativa a Rasayana Shastra o Ayurvedic Rejuvenation Science) offre alimenti preventivi stagionali come Fino a Laddo (Palline di sesamo zuccherate) in inverno, oppure sattu (orzo tostato e grammo del Bengala) in estate. Questi alimenti stagionali aiutano il corpo a mantenere l'omeostasi attraverso i cambiamenti stagionali.

Sommario

Secondo Ayurveda, il cibo è la prima medicina. Siamo quello che mangiamo. E quindi, senza correzioni dietetiche, non possiamo curare alcun disturbo.

The Foundation Medicine – Elimina la causa

Le medicine moderne hanno una prospettiva molto diversa nei confronti della medicina. La maggior parte dei disturbi dello stile di vita ha farmaci che non finiscono mai, ad esempio farmaci per il diabete, l'ipertensione, la tiroide, ecc. Quindi, i farmaci sono lì per rimanere e aumentare, non per curare i disturbi.

Tuttavia, AyurVeda ha una prospettiva diversa sul ruolo dei farmaci.

Secondo Acharya Sushrut, Nidan parivarjanam o l'eliminazione dei fattori causali è il trattamento primario e indispensabile. Acharya Sushrut sostiene che solo l'eliminazione della causa è a trattamento completo.

Anche i migliori farmaci ayurvedici non riescono a produrre l'effetto desiderato se il paziente non è in grado di seguire la dieta e lo stile di vita raccomandati.

Pertanto, i farmaci sono importanti, ma non sono il fattore di trattamento primario. Tuttavia, acquisiscono un'importanza fondamentale quando il medico e l'infermiere non sono così abili, o il paziente non è disposto o in grado di seguire le restrizioni dietetiche e di stile di vita.

Sommario

Nidan parivarjanam o eliminazione della causa è uno dei principi fondamentali del trattamento dell'AyurVeda. Senza rimuovere la causa, non è possibile ottenere un sollievo permanente.

togliere

Bhaishajya Kalpana è l'arte di progettare una strategia di guarigione completa e personalizzata per il paziente. È una scienza con immense possibilità. E questa enorme distesa di opzioni curative nella primavera della creatività curativa. Così, Bhaishajya Kalpana è un'arte di guarigione.

Alcuni dei principi di base di Bhaishajya Kalpana siamo -

  • Tutto può diventare una cura per qualcosa
  • Una cura dovrebbe essere completa e compatibile
  • Il cibo è la medicina primaria
  • È necessario rimuovere i fattori causali per un trattamento completo.

Queste informazioni su Bhaishajya Kalpana è simile a un graffio sulla superficie di un'enorme montagna. Tuttavia, è un buon punto di partenza. Spero che ti aiuti a capire i blog futuri.

Nel prossimo blog, esploriamo le quattro qualità fondamentali della medicina che definiscono il successo o il fallimento del trattamento.

Pronto a sbloccare l'incredibile potenziale dell'Ayurveda? Iscriviti al nostro Corso di certificazione Ayurveda e immergiti in un mondo di guarigione e benessere naturali. Ottieni approfondimenti sui principi e le tecniche dell'Ayurveda e impara come sfruttare il suo potere per promuovere salute e vitalità ottimali. Fai il primo passo verso una carriera appagante o una crescita personale unendoti a noi oggi!

Dott.ssa Kanika Verma
La dottoressa Kanika Verma è un medico ayurvedico in India. Ha studiato medicina e chirurgia ayurvedica presso il Govt Ayurveda College di Jabalpur e si è laureata nel 2009. Ha conseguito ulteriori diplomi in gestione e ha lavorato per Abbott Healthcare dal 2011-2014. Durante quel periodo, la dottoressa Verma ha usato la sua conoscenza dell'Ayurveda per servire organizzazioni di beneficenza come volontaria sanitaria.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Rimani in contatto

  • Questo campo è per scopi di convalida e deve essere lasciato invariato.

Contatto su WhatsApp