Concetto di malattia in Ayurveda – Sinonimi di malattia ayurvedica

Concetto ayurvedico di malattia

Introduzione

I sinonimi giocano un ruolo cruciale nell'Ayurveda. C'è di più in loro che solo parole. Hanno un ampio spettro di implicazioni a seconda del contesto. Vediamo i sinonimi di “malattia” contenuti in vari testi ayurvedici.

Che cos'è una malattia (vyadhi)?

L'Ayurveda ha una definizione molto interessante di "malattia".

Vediamo il significato della parola “vyadhi.” Questa parola emerge da un'altra parola chiamata "Adhi"significa qualcosa che porta dolore. “Vyadhi" è tradotto come "qualcosa che mette a disagio le persone con diversi tipi di dolore".

Ogni malattia turba il paziente su più livelli -

Fisiologico

Una malattia disturba il metabolismo naturale e porta disagio. Ad esempio, una persona che soffre di disturbi del tratto urinario può soffrire di bruciore alla minzione.

Fisico

Una malattia può causare problemi fisici che degradano la qualità generale della vita. Ad esempio, una persona che soffre di artrite reumatoide non è in grado di camminare correttamente.

Mentale

Ci sono due aspetti del disagio mentale. In primo luogo, la malattia può causare disagio mentale o interferire con il normale funzionamento del cervello. Gli schizofrenici, per esempio, immaginano entità inesistenti. Un disturbo può anche portare ad ansia e stress. I diabetici, ad esempio, possono preoccuparsi della loro salute.

Social

L'imbarazzo sociale può derivare da una malattia. I pazienti affetti da vitiligine, ad esempio, possono sentirsi umiliati in pubblico.

Finanziario

Una malattia può drenare le risorse finanziarie di una persona. Il trattamento del cancro, ad esempio, può esaurire finanziariamente le risorse del paziente.

Sinonimi ayurvedici di malattia

In sanscrito, la parola "malattia" ha molti sinonimi interessanti. In ogni caso, il significato è molto diverso. Ecco alcuni dei sinonimi di malattia secondo Charak Samhita.

अत्र व्याधिरामयो गद आतंको यक्ष्मा ज्वरो विकारो रगग इत्यनर्थान्तरम्. 

Charak Nidan Sthan 1/5 

Questi sinonimi non sono semplici parole. Comprendono un'intera gamma o classe di disturbi.

Amaya

Questa parola emerge dalla radice sanscrita “am” che significa malattie. L'Ayurveda ha un concetto unico di ma o tossine metaboliche.

ma forme all'interno del corpo a causa di una dieta, uno stile di vita o uno stato d'animo sbagliati. Ostacola le naturali funzioni fisiologiche e in questo processo forma malattie. Ama può anche fungere da terreno di incubazione per gli agenti patogeni.

Tutti i disturbi generali producono ma o tossine metaboliche nelle loro fasi avanzate.

essere in giro

La parola essere in giro si riferisce al veleno. La malattia si diffonde nel corpo come un veleno e compromette le funzioni metaboliche vitali. Dunque, essere in giro o veleno è uno dei sinonimi della malattia.

Ama è anche paragonato a un veleno. Tuttavia, c'è una differenza tra ma e essere in giro. Ama è una tossina metabolica. Si forma all'interno del corpo. Mentre, essere in giro o anche il veleno può essere esterno, ad esempio, morso di serpente o cibo contaminato.

La tossicologia ayurvedica si chiama Agad tantra, come Agad è qualcosa che rimuove o neutralizza essere in giro (veleno).

Atanka

La parola Atanka si riferisce al panico. Questo sinonimo di malattia esprime l'impatto psicologico dei disturbi.

Ci sono due aspetti dell'impatto psicologico dei disturbi.

In primo luogo, tutti i disturbi scatenano l'ansia nel paziente. Questa ansia riduce l'immunità e aumenta il carico di malattia.

In secondo luogo, una malattia grave può scatenare un panico su vasta scala. Il panico è una reazione naturale soprattutto a malattie mortali come il cancro, l'AIDS, ecc. Tuttavia, gravi disturbi trasmissibili come la SARS e il COVID-19 possono scatenare il panico sociale, che ha un enorme impatto sul morale degli individui e della società nel suo insieme.

La parola Atanka si riferisce principalmente ai disturbi mentali o all'impatto psicosomatico dei disturbi fisici.

Sinonimi di malattie ayurvediche

Yakshma

La parola Yakshma è molto vicino alla parola Shaya o deterioramento. Yakshma si riferisce alla graduale rottura o deperimento dei tessuti del corpo.

Ci sono alcune malattie in cui lo spreco di tessuto è un importante risultato patologico. Ad esempio, la distrofia muscolare o il deperimento del tessuto muscolare sono un gruppo distinto di malattie. La sclerosi multipla è una malattia caratterizzata da un progressivo deperimento del tessuto nervoso.

Una persona con tubercolosi soffre di grave debolezza e graduale deterioramento di tutti i tessuti del corpo. Pertanto, è anche chiamato rajayakshma, o il re delle malattie da deperimento dei tessuti!

Jwara

Jwara è tipicamente associato alla febbre. Tuttavia, in una prospettiva più ampia, Jwara sta per infiammazione. E c'è una differenza significativa tra febbre e infiammazione, esp infiammazione cronica.

La scienza ha dimostrato che l'infiammazione cronica è la più grave di tutte le malattie. C'è qualche traccia di infiammazione in tutti i disturbi.

È noto all'Ayurveda da secoli che Jwara è il disturbo più grave. Questo è il motivo per cui tutti gli antichi testi ayurvedici lo elencano in cima a tutte le malattie. L'Ayurveda afferma che jwar o l'infiammazione accompagna una persona dal momento della nascita fino al letto di morte.

La parola Jwara indica una serie di febbri, infiammazioni croniche e altri disturbi infiammatori come IBS, morbo di Crohn, ecc. Può anche includere disturbi autoimmuni con sintomi infiammatori.

Vicara

La parola Vicara significa "qualsiasi distorsione dal normale". Pertanto, tutto ciò che distorce le normali funzioni della mente, dei sensi e del corpo è a Vicara.

Vicara è come un mattone per i disturbi. Una sindrome può includerne molte Vicara o disturbi metabolici. Per esempio -

L'anemia è un Vicara. La mancanza di periodi è un altro separato Vicara. Queste Vicaras possono esistere come condizioni separate. Tuttavia, questi e molti altri Vicaras si combinano anche per formare una malattia più complessa come la PCOD.

Vicara si riferisce anche alla deformità. La deformità potrebbe non essere una malattia attiva. Tuttavia, degrada la qualità della vita. La cecità e i piedi da poliomielite, ad esempio, sono il risultato di malattie pregresse, ma non sono disturbi attivi. in ogni caso, il Vicara o la deformità compromette gravemente la qualità della vita della persona. Pertanto, una persona cieca che è altrimenti sana non può essere definita paziente. Può essere chiamata deforme o vikrit.

pregare

La parola pregare deriva dalla radice sanscrita “rossetto“, che significa dolore. Dunque, pregares sono disturbi caratterizzati dal dolore come sintomo principale. Questa categoria comprende tutte le malattie legate al dolore acute o croniche. Ad esempio, il dolore cronico è parte integrante dell'emicrania, dell'artrite, della fibromialgia e della malattia di Lyme.

Papà

La parola Papà deriva dalla parola papà o peccato. Questo papà o il peccato ha molteplici aspetti.

  1. Può essere un difetto dietetico. È interessante notare che la gola (mangiare in modo eccessivo) è anche sinonimo di peccato.
  2. A papà può essere un errore di stile di vita come dormire fino a tardi la notte.
  3. L'aspetto più affascinante di papà è colpa. Un senso di colpa, vergogna o rimpianto ha conseguenze di vasta portata sulla salute, indipendentemente dal fatto che questi sentimenti siano nella tua mente conscia o inconscia.

Per esempio, charak Samhita identifica il peccato come uno dei fattori causali significativi del leucoderma.

Inoltre, papà o il peccato non ti capita come i cambi di stagione. Paap ha sempre un agente. È intenzionale. Sta a te decidere se assecondare o saltare una violazione della salute. Così, Papà o la malattia è causata da una violazione intenzionale della salute.

Ducha

La parola duch significa miseria. Non è esattamente un disagio ma una conseguenza dello stesso. In una capanna, un monaco potrebbe sentirsi a suo agio. Tuttavia, un ricco mercante abituato ai lussi può essere infelice. Così, Ducha è uno stato mentale opzionale.

Alcune persone sono malate, ma sono pacifiche e piene di speranza; mentre altri possono criticare le loro condizioni di salute.

Quindi, Ducha simboleggia l'impatto mentale di un disturbo, o il disturbo mentale stesso. È la madre di disturbi come depressione, ansia, alimentazione compulsiva, ecc.

Abad

La parola abad emerge dalla parola bandha che significa ostacolo. Tutte le malattie sono essenzialmente una barriera alle normali funzioni metaboliche.

Tuttavia, esiste una serie di disturbi in cui l'ostruzione o la restrizione è la caratteristica centrale. Ad esempio, malattie come tumori, placche aterosclerotiche, disturbi respiratori congestizi creano un blocco nella via metabolica. Così, abad può riferirsi a tutti i tipi di disturbi ostruttivi in ​​Ayurveda.

Uptapa

La parola tapa significa bruciare o infiammare. Si riferisce anche a tapas che significa penitenza. Il fuoco trasforma tutto in cenere. Quindi, tapa si riferisce al cambiamento trasformazionale. La malattia produce un cambiamento patologico nella normale fisiologia. Un Uptapa (malattia) può bruciare e distruggere i tessuti del corpo.

Jwar è quasi sinonimo di questo termine. Secondo l'Ayurveda, jwar è la malattia più grave che accompagna una persona dalla nascita alla morte. Uptapa potrebbe essere una condizione meno grave.

togliere

Ci sono molti nomi per "malattia" in Ayurveda. Ogni nome ha un significato e un contesto unici. Ogni nome denota anche una diversa gamma di disturbi. Per esempio, jwar, d'altra parte, si riferisce a disturbi infiammatori, mentre Papà, d'altra parte, significa l'impatto mentale dei disturbi.

Spero che questo blog ti aiuti ad acquisire una comprensione più profonda della patologia ayurvedica. Nel prossimo blog, discutiamo della classificazione ayurvedica delle malattie.

Dott.ssa Kanika Verma
La dottoressa Kanika Verma è un medico ayurvedico in India. Ha studiato medicina e chirurgia ayurvedica presso il Govt Ayurveda College di Jabalpur e si è laureata nel 2009. Ha conseguito ulteriori diplomi in gestione e ha lavorato per Abbott Healthcare dal 2011-2014. Durante quel periodo, la dottoressa Verma ha usato la sua conoscenza dell'Ayurveda per servire organizzazioni di beneficenza come volontaria sanitaria.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Hai una domanda? Contattaci subito!