Ayurveda Concetto di nutrizione | Importanza della nutrizione ayurvedica

Concetto di nutrizione in Ayurveda – L'importanza della nutrizione ayurvedica

Concetto ayurvedico di nutrizione

Il concetto di nutrizione in Ayurveda parte dalla capacità del corpo di assorbire il cibo piuttosto che dalla quantità di nutrimento presente nel cibo. Se hai una buona digestione, puoi assorbire meglio. D'altra parte, una cattiva digestione può impedire l'assorbimento del nutrimento anche da un integratore sanitario. Il cibo nutriente è importante. Tuttavia, l'obiettivo principale dell'Ayurveda è mantenere un forte agni o il fuoco digestivo.

Introduzione

La moderna scienza nutrizionale crede che di più sia meglio. Se hai più nutrimento nel tuo cibo, avrai una migliore opportunità per assorbirlo. Quindi, oggi le persone mangiano sempre più integratori rispetto al cibo.

Oggi, la maggior parte delle persone nei paesi sviluppati ha una disponibilità di nutrimento molto migliore attraverso prodotti alimentari fortificati. Tuttavia, troviamo un forte aumento dei disturbi da carenza negli ultimi decenni. Perchè è così? Una persona con una digestione normale può assorbire ovunque dal 10-90% della nutrizione dagli alimenti. Quindi, se hai una cattiva digestione, difficilmente otterrai nutrimento dall'integratore sanitario più fortemente fortificato. Ma se hai il potere di scomporre ed estrarre nutrimento, anche una banana può darti più nutrimento di un integratore per la salute!

Non sono contro gli integratori per la salute. Tuttavia, c'è una spinta di marketing innaturale e improduttiva che è importante evitare.

sommario

Secondo l'Ayurveda, la capacità dell'apparato digerente di assorbire il nutrimento è più importante della quantità di nutrimento presente nel cibo.

Quantità appropriata

Il Maestro Charak dice "matrashi syat" (mangiare in quantità adeguate). Questo è il primo sutra del capitolo che tratta delle sane abitudini alimentari. Il Maestro Charak dice che tutta la nutrizione dal cibo dipende dal agni o il fuoco digestivo. Senza un'adeguata digestione, è impossibile assorbire qualsiasi nutrimento.

E il modo per avere una corretta digestione non è attraverso integratori per la salute o addirittura digestivi. Una quantità adeguata di cibo è il miglior digestivo. Il fuoco digestivo all'interno del nostro corpo è simile al fuoco fisico. Il Maestro Charak dice che mangiare cibi estremamente pesanti è come mettere nel fuoco dei ceppi bagnati. I tronchi bagnati non aiuteranno il fuoco, invece, potrebbero estinguerlo, producendo molto fumo nel processo. Allo stesso modo, il "cibo nutriente" può estinguere il fuoco digestivo e produrre più tossine dal cibo poco digerito nel processo.

Sottolinea la corretta digestione dicendo che non si dovrebbero mangiare anche cibi nutrienti in grandi quantità.

La scienza moderna dice che più mangi, meglio è; specialmente nel caso di una persona malnutrita. Tuttavia, l'Ayurveda differisce qui. Ad esempio, la moderna scienza nutrizionale raccomanderebbe una dieta non vegetariana per una persona debole. Tuttavia, l'Ayurveda dice che una persona debole dovrebbe esp. stai lontano da una dieta pesante non vegetariana. Inizialmente, dovrebbe mangiare cibi leggeri e poi passare gradualmente a un pasto pesante non vegetariano. Logico!

Per massimizzare l'energia e la nutrizione, dobbiamo prima accendere il fuoco digestivo.

sommario

Una quantità adeguata è più importante della qualità del cibo. Con un consumo inappropriato, anche l'elisir può diventare veleno.

Alimentazione e tipo di corpo

Tipo di corpo o pracrati è un concetto unico di Ayurveda che aiuta a garantire soluzioni personalizzate per tutti. L'Ayurveda dice che ogni persona è unica. Pertanto, anche la capacità digestiva e le esigenze nutrizionali sono diverse per ogni persona. Esistono principalmente tre tipi di prakrati o tipi di corpo: vata, pitta e kapha.

Esploriamo come le esigenze nutrizionali per ogni tipo di corpo ayurvedico sono diverse.

concetto di nutrizione ayurveda

Tipo di corpo Vata

Le persone dominanti Vata hanno normalmente un apparato digerente delicato. Secondo il Maestro Charak, il loro sistema digestivo è come un fuoco che arde in un clima freddo e ventoso. Questo fuoco può essere facilmente estinto con una leggera incuria nella routine alimentare. Pertanto, le persone dominanti vata hanno bisogno di erbe più calde come aglio, zenzero, pepe nero, ecc. Queste erbe aumenteranno la capacità digestiva e il tasso di assorbimento. Inoltre migliorano la biodisponibilità nutrizionale degli alimenti. Ad esempio, il pepe nero aumenta la biodisponibilità dei composti bioattivi presenti nella curcuma.

Tipo di corpo Pitta

Le persone dominanti Pitta hanno un grande fuoco digestivo. Possono facilmente abbattere il cibo pesante. Invece, il cibo leggero non è ottimo per loro, in quanto non è in grado di placare la loro enorme fame. Quindi, la biodisponibilità non è un grosso problema per le persone pitta prakrati. Tuttavia, il loro forte fuoco digestivo può bruciare la nutrizione e produrre acidità, ulcera peptica e altre condizioni digestive. Quindi, hanno bisogno di consumare più erbe rinfrescanti e tenere sotto controllo il loro fuoco digestivo.

Tipo di corpo Kapha

Le persone dominanti Kapha hanno il predominio dell'elemento acqua e terra. Entrambi questi elementi estinguere il fuoco. Pertanto, la digestione delle persone dominanti kapha è come una tartaruga. È stabile ma lento. Quindi, le persone kapha potrebbero avere difficoltà a digerire e assorbire il nutrimento dal cibo. Hanno bisogno di erbe calde, secche e leggere per stimolare la loro digestione. Queste erbe aumentano anche la biodisponibilità complessiva del cibo.

sommario

La forza dell'apparato digerente varia a seconda del tipo di corpo o del prakrati di un individuo. Ad esempio, le persone pitta possono avere una grande forza digestiva, mentre le persone vata possono avere il sistema digestivo più delicato.

Biodisponibilità in Ayurveda

L'Ayurveda ha un termine speciale chiamato “patia”. Accharya Charak definisce pathya come un fattore che favorisce la mente oltre che il corpo, quindi la dieta pathya potrebbe essere intesa come una dieta che ha effetti benefici sul corpo e sulla mente ma allo stesso tempo senza effetti collaterali sul corpo

Ci sono molti aspetti di pathia. Può cambiare in base alla capacità digestiva, all'età, allo stato di salute, allo stile di vita, allo stato mentale, alle condizioni climatiche e così via. Accharya charaka sostiene i seguenti benefici dell'assunzione pathia dieta, favorisce la crescita degli elementi dei tessuti, nutre il corpo, favorisce la crescita degli elementi dei tessuti, la chiarezza, la buona voce e migliora l'intelletto ecc.

Prendiamo l'esempio dello yogurt per capire la biodisponibilità variabile, a seconda delle diverse condizioni –

  • Lo yogurt è pesante e produce calore nel corpo secondo l'Ayurveda. Pertanto, è altamente raccomandato nelle stagioni fredde come l'inverno. Ricetta tradizionale indiana Kadi, a base di latticello (yogurt diluito) è un ottimo rimedio preventivo e curativo per il raffreddore e la tosse comuni. Quindi, yogurt e latticello sono pathiain inverno.
  • Tuttavia, l'Ayurveda vieta il consumo di yogurt dopo il tramonto. Lo yogurt è pesante e può portare a un'eccessiva produzione di muco nel corpo. Può anche aumentare la suscettibilità ai disturbi correlati al catarro. Quindi lo yogurt no pathia di notte.
  • Contrariamente alla credenza moderna, una persona con una digestione debole dovrebbe evitare un consumo eccessivo di yogurt poiché è considerato pesante da digerire. Quindi, lo yogurt in eccesso non lo è pathia di un sistema digestivo debole.
  • Inoltre, una combinazione di yogurt con miele, zucchero, sale o burro chiarificato aumenta la biodisponibilità complessiva della nutrizione disponibile nello yogurt.

La linea di fondo è che la biodisponibilità dello yogurt non è un numero costante. Cambia in base al tempo, alla quantità, alla stagione, alle condizioni del corpo e a molti altri fattori. Con l'aiuto delle raccomandazioni pathya, l'Ayurveda ci aiuta ad aumentare naturalmente la biodisponibilità del cibo e lo rende più nutriente degli integratori per la salute.

togliere

La biodisponibilità di una sostanza alimentare non dipende solo dal contenuto calorico o nutrizionale. Possiamo misurare il contenuto nutrizionale di un alimento in un laboratorio. Ma le condizioni interne del corpo sono nettamente diverse. La biodisponibilità di un alimento dipende dal modo in cui reagisce all'interno del corpo.

Nel prossimo blog, esploriamo i molteplici fattori che governano le incompatibilità alimentari e le combinazioni alimentari più importanti da evitare.

Spero che questa breve discussione sulla nutrizione ayurvedica ti incoraggi a seguire uno stile di vita sano e naturale.

corso di formazione per istruttori di yoga
Dott.ssa Kanika Verma
La dottoressa Kanika Verma è un medico ayurvedico in India. Ha studiato medicina e chirurgia ayurvedica presso il Govt Ayurveda College di Jabalpur e si è laureata nel 2009. Ha conseguito ulteriori diplomi in gestione e ha lavorato per Abbott Healthcare dal 2011-2014. Durante quel periodo, la dottoressa Verma ha usato la sua conoscenza dell'Ayurveda per servire organizzazioni di beneficenza come volontaria sanitaria.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Contattaci!

Contatto su WhatsApp