Origine dell'Ayurveda

origine dell'ayurveda

C'è una comprensione generale che l'Ayurveda è medicina popolare o una raccolta di informazioni a base di erbe. La maggior parte delle persone può considerare l'Ayurveda una pseudoscienza, intrisa di miti e superstizioni. Tuttavia, l'Ayurveda è più scientifico di quanto sembri se siamo in grado di decodificare il testo antico. In questo blog, esaminiamo l'origine dell'Ayurveda, come affermato in Charak Samhita e altri antichi testi ayurvedici ed esplora l'origine vedica dell'Ayurveda.

Il mito dietro l'origine dell'Ayurveda

Testi ayurvedici classici Charak Samhita (1000 a.C.), Sushrut Samhita (1000-1500 aC), ecc. affermano che Brahma, il divino creatore concepì l'Ayurveda prima di creare l'universo.

La Divina Tradizione

Charak Sanhita afferma che Brahma ha creato l'Ayurveda, mentre Sushrut Samhita crede che la saggezza dell'Ayurveda discenda in di Brahma coscienza. Qualunque sia il caso, Brahma ha creato una raccolta di questa saggezza curativa chiamata Brahma Samhita. Brahma Samhita conteneva centomila shloka (versi).

As Brahma popolato l'universo con altre divinità subordinate, trasmise loro la saggezza dell'Ayurveda. In primo luogo, ha impartito l'Ayurveda a Daksha Prajapati (Il capo/capo del popolo). Ashwin Kumar, i medici celesti impararono l'Ayurveda da Daksha Prajapati e poi glielo insegnò Indra (re vedico degli dei).

La tradizione mortale

I vedici dividono l'età dell'universo in quattro epoche: satyuga, treta yuga, dwapar yuga e kali-yuga. Satyuga fu la prima epoca in cui le persone godevano di una completa salute spirituale, mentale e fisica. Ma tutti gli aspetti della salute si sono gradualmente deteriorati nel corso dei secoli. Le malattie mentali e fisiche hanno sostituito il perfetto stato di salute.

Secondo Charak SamhitaPoiché l'umanità soffriva di terribili malattie, i saggi di tutto il mondo si sono riuniti in un simposio per trovare una soluzione. Hanno concluso che qualcuno deve avvicinarsi Indra, il re degli dei, e ricevere la saggezza curativa dell'Ayurveda. La comunità Sage ha nominato Sage Bharadwaj come rappresentante per imparare l'Ayurveda da Indra.

Salvia Bhardwaj visitò Indra e imparò l'Ayurveda. In seguito, insegnò l'Ayurveda a tutti i saggi idonei. Il suo discepolo più famoso fu Sage Atreya. saggio Atreya impartì la saggezza ayurvedica a sei discepoli - Agnivesh, Bhel, Jatukarna, Parashara, Harit e Sharpani.

Agnivesh ha creato una compilation chiamata Agnivesh Samhita. Più tardi, gli esperti di Ayurveda come Charak e Drudbala prodotto commenti su questo antico testo. La forma finale di questi commenti è quella che conosciamo come Charak Samhita.

Le tradizioni divine e mortali hanno un modello simile in tutti gli antichi testi ayurvedici. Tuttavia, questa origine mitica dell'Ayurveda è probabilmente un codice.

Sommario:

Brahma, il divino creatore, creò l'Ayurveda e lo insegnò agli dei. Il grande veggente Bharadwaj imparò l'Ayurveda da Indra, il re vedico degli dei e portò la saggezza divina della guarigione per salvare l'umanità dalle malattie e dalla morte prematura.

Ayurveda – Il Manuale della Vita

La tradizione vedica crede che la vita umana miri a raggiungere l'unione o lo yoga con il divino. Un corpo sano e una lunga vita offrono una migliore possibilità di salvezza. Questo è il motivo per cui Brahma ha creato l'Ayurveda prima dell'universo.

Qualsiasi creazione avviene prima nella mente. Ad esempio, una macchina o un programma per computer inizia con un'idea seme. Poi arrivano i dettagli, il design o il progetto. Infine, appare il prodotto finito. Ma un manuale utente si sviluppa dal progetto stesso; probabilmente molto prima che il prodotto effettivo atterri a terra. Immagina di comprare quella macchina. Naturalmente, riceverai il manuale dell'utente con esso!

La tradizione vedica crede che l'Ayurveda si allinei alle leggi fondamentali della natura. Pertanto, emerge insieme al progetto dell'universo.

If Brahma ha progettato questo universo e ha fornito un manuale sanitario chiamato Ayurveda, questo significa che l'universo funziona come un programma di codifica? È un gioco di simulazione fatto per farci capire le leggi della natura?

Sommario:

L'Ayurveda si basa sulle leggi fondamentali della natura. È come un manuale per la vita lunga e sana che accompagna il prodotto: il corpo umano.

L'ipotesi della simulazione

I recenti sviluppi nella fisica quantistica e nell'intelligenza artificiale forniscono forti indicazioni che il mondo in cui viviamo potrebbe essere una simulazione. Tutte le antiche tradizioni, esp. Le culture spirituali orientali hanno sempre sostenuto che il mondo fisico è un'illusione cosmica o maya. Se questo è vero, allora potremmo anche vivere all'interno di un videogioco!

Inoltre, la teoria della simulazione fornisce risposte realistiche agli x file irrisolti della fisica quantistica e relativistica. È la chiave per i misteri dell'universo parallelo, la velocità della luce, l'indeterminatezza quantistica e così via. Se spiega l'inspiegabile, allora potrebbe essere vero!

Oggi, più scienziati concordano sul fatto che l'attuale approccio scientifico è insufficiente per comprendere i fenomeni naturali. Inoltre, c'è un'altra ragione per questa inadeguatezza. Mentre la scienza moderna utilizza calcoli lineari, la maggior parte dei fenomeni naturali funziona su modelli non lineari. Pertanto, la scienza ha una visione limitata del vasto numero di modelli nel caleidoscopio naturale.

Sommario:

Secondo prove scientifiche crescenti, l'Ipotesi della Simulazione propone che il nostro mondo possa esistere come un programma di simulazione di apprendimento, controllato da forze superiori.

Dov'è il paradiso?

La legge dell'energia dice “l'energia non si crea né si distrugge. Si trasforma da una forma all'altra”. Veda dire la stessa cosa della saggezza. Non è né creato né distrutto. La saggezza è eterna. Come l'energia, è presente nel cosmo e discende su una mente ricettiva.

Cerchiamo di capire l'origine dell'Ayurveda in termini scientifici. Se crediamo nell'ipotesi della simulazione, il concetto di universi paralleli diventa più credibile. Secondo l'ipotesi dell'universo parallelo, più universi invisibili corrono paralleli al nostro mondo.

Tutte le culture antiche parlano dei sette mondi e i tre principali sono il paradiso, la terra e l'inferno. Gli scienziati oggi credono che potrebbero esserci fino a 25 dimensioni o mondi insieme al nostro. Questi mondi possono esistere a diversi livelli di energia o oltre lo spettro visibile della luce! Ci sono molteplici possibilità. È tempo di rivedere gli antichi miti sotto una nuova luce.

Sommario:

La teoria degli universi paralleli propone che ci possono essere molteplici dimensioni dell'esistenza cosciente.

Come puoi connetterti con Universi Paralleli?

Alcuni decenni fa, la scienza ha rifiutato il concetto di etere (akasha mahabhuta). Tuttavia, l'esperimento del doppio fotone ha dimostrato che tutto è connesso. Tutte le cose nell'universo insieme formano una matrice, un corpo, proprio come il corpo umano.

Il nostro cuore è l'organo più sensibile. È scientificamente provato che il cuore produce il campo elettromagnetico più potente, più forte del cervello. E c'è una forte possibilità che possa comunicare attraverso universi paralleli attraverso cambiamenti in questo forte campo.

Gli antichi veggenti meditavano sulla luce divina nel cuore e si collegavano con il campo energetico genitore. Pertanto, forse, Sage Bharadwaj meditato sulla luce divina, con l'intenzione di ricevere l'Ayurveda.

È interessante notare che la parola sanscrita Indra è simile a un'altra parola indriya (gli organi di senso). Veda dire che la mente umana è atindriya (oltre gli organi di senso). La mente subconscia è la fonte di tutta la conoscenza del mondo. I poteri soprannaturali come la medicina energetica, la telepatia, la telecinesi o l'effetto placebo sono testimonianza di incredibili poteri della mente.

Gli antichi credevano che una mente ricettiva possa connettersi con livelli superiori di esistenza, o regni e assorbire la saggezza divina.

Sommario:

La meditazione è un modo per connettersi con la fonte/la mente subconscia o l'energia divina. Potrebbe essere un modo usato dagli antichi per ricavare la vera conoscenza o le leggi della natura.

La mente ricettiva

Molte scoperte sono state fatte nei sogni, che si parli della struttura del benzene, della struttura atomica, della tavola periodica o dell'ago della macchina da cucire. Dopotutto, il nostro subconscio contiene tutte le informazioni. Gli antichi sapevano come attingere alla saggezza sintonizzando le nostre menti su vibrazioni più elevate.

Secondo la discussione di cui sopra, c'è una probabilità che Sage Bharadwaj connesso con esseri avanzati in un regno superiore o in un universo parallelo. Oppure ha raggiunto uno stato di coscienza superiore durante la meditazione, dove ha scoperto le leggi segrete della natura.

Entrambe le condizioni lo hanno portato alla scoperta dell'Ayurveda, la saggezza della guarigione.

Sommario:

Gli antichi scoprirono l'Ayurveda in uno stato superiore di coscienza meditativa.

togliere

Gli antichi scoprirono l'Ayurveda in uno stato di coscienza superiore. Oggi, la scienza moderna (in particolare la fisica quantistica) sta scoprendo più collegamenti che dimostrano la validità della saggezza ayurvedica. Mettiamo da parte la fede cieca, la superstizione o il pregiudizio contro l'Ayurveda. Invece, teniamo gli occhi aperti e il cuore aperto verso le incredibili possibilità e saliamo più in alto come civiltà.

Dott.ssa Kanika Verma
La dottoressa Kanika Verma è un medico ayurvedico in India. Ha studiato medicina e chirurgia ayurvedica presso il Govt Ayurveda College di Jabalpur e si è laureata nel 2009. Ha conseguito ulteriori diplomi in gestione e ha lavorato per Abbott Healthcare dal 2011-2014. Durante quel periodo, la dottoressa Verma ha usato la sua conoscenza dell'Ayurveda per servire organizzazioni di beneficenza come volontaria sanitaria.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Per motivi di sicurezza, è richiesto l'uso del servizio reCAPTCHA di Google, soggetto a Google Informativa sulla Privacy e Condizioni d'uso.

Io accetto queste condizioni.

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Iscriviti adesso per GRATUITO corso a goditi una vita di salute

Scienza vedica della vita

  • 30 giorni di yoga
  • 30 giorni di meditazione
  • Ayurveda per principianti
Iscriviti Adesso